Sport

Piccoli agonisti del Karate Do Noventa a caccia di grandi risultati

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PadovaOggi

I piccoli agonisti del Karate do Noventa sono i veri protagonisti di questa parte della stagione 2014-2015. In attesa dei primi appuntamenti ufficiali 2015 targati FIJLKAM (Ia Tappa del Trofeo Veneto a Selvazzano, l'8 febbraio 2015), gli allievi del Maestro Giovanni Leccese stanno mettendo a segno una serie di brillanti successi nei vari Tornei promozionali della Regione, arrivando a podio in quasi tutte le categorie.

Si inizia dal Trofeo Scaligero di San Bonifacio, storica competizione divisa in tre appuntamenti. Dopo la prima tappa svoltasi lo scorso 30/11/2014, al "Palaferroli" di San Bonifacio, il secondo confronto si è tenuto domenica 18 gennaio 2015, confermando i brillanti risultati della prima tappa. Risultati che potevano essere più eclatanti se non fosse stato per un picco di influenza che ha costretto allo stop molti atleti del gruppo.

Ottimi risultati sono stati messi a segno anche al trofeo Memorial Emanuele Minto dello scorso 7 dicembre 2014 e all'International Karate Tournement Libertas -IV edizione 2015 di Lignano del 18 gennaio. Ed è proprio da quest'ultimo torneo che sono arrivate delle importanti conferme che fanno ben sperare per i prossimi appuntamenti ufficiali. Nella categoria Esordienti A maschile Nicholas Biasiolo, nonostante la febbre, non ha avuto grossi ostacoli nel suo cammino verso il primo posto. Brillante prova anche per Alessia Ceccato, prima tra le esordienti A femminile e Alice Capuzzo, giunta seconda. Sarà loro il compito di guidare i compagni più giovani nelle prossime competizioni ufficiali.

E sarà proprio un bel gruppo a contendersi le medaglie che contano. Un confronto quasi "fratricida". Oltre al terzetto, a guardare alle posizioni di maggior prestigio della categoria Esordienti A ci saranno anche: Stefano Maccione, Tommaso Gatti, Michael Ercolin, Samuele Catania, Davide Genetti fra i maschi; Linda Di Sario, Yara Al Masri, Michelle Orru, tra le ragazze. Tutti nella stessa categoria e tutti con le stesse potenzialità, a conferma del superbo lavoro svolto dal Maestro Giovanni Leccese che li guida da anni. Riuscire a creare un gruppo compatto di atleti, tutti con un grande bagaglio tecnico alle spalle, non è cosa da poco conto.

Per gli altri più piccoli è solo questione di pochi mesi e poi nel 2016 anche per loro arriverà il momento di confrontarsi con le gare che contano. Ecco allora che Sara Salama Kelada, Benedetta Beccaro, Arianna Maccione, Sami Al Masri e Loris Catania raggiungeranno i loro compagni di squadra sui tatami che contano.

Ottime notizie sono giunte anche dal gruppo di esordienti B della scuola shotokan del Maestro Alessandro Leccese, con il terzetto Noemi Giussani, Fernando Pumacaio e Marco Pallado in bella mostra.

Ma veniamo al prossimo calendario di gara. Dopo la prima tappa del Trofeo Veneto, prevista appunto per l'8 febbraio 2015, il gruppo di agonisti più grandi sarà invece chiamato ad un prestigioso appuntamento con la Premier League (Almere-Olanda 15 febbraio). Il Maestro Giovanni Leccese, questa volta nella veste di atleta, condurrà un gruppo di 8 atleti, impegnati nelle gare individuali e in quelle di squadra: maschile (Giovanni Leccese, Filippo Previato, Marco Stoppa, Nicholas di Sario) e femminile (Rachele Simeoni, Elisa Simeoni, Francesca Reale, Giorgia Meneguzzo).

Il preludio di una primavera densa di appuntamenti nazionali e internazionali.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piccoli agonisti del Karate Do Noventa a caccia di grandi risultati

PadovaOggi è in caricamento