Grandi conferme del Karate Do Noventa alla Venice Cup 2013

La competizione è stata onorata dalla presenza del maestro giapponese Soke Yoshimi Inoue, tecnico dei campioni del mondo Rika Usami e Antonio Diaz

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PadovaOggi

Grandi conferme e risultati di prestigio del Karate do Noventa-Leccese team alla 22esima edizione della Venice Cup di Karate (Caorle 18-20 ottobre 2013), risultati che alla fine della competizione hanno collocato il team padovano al IV posto nella classica generale di società, su 150 società partecipanti. Il risultato è ancora più eclatante se si considera che e' stato raggiunto solo partecipando alle gare "kata". L'ottimo piazzamento conferma la societa' di Noventa Padovana ai primi posti in Italia in questa disciplina.

Una bella maniera per onorare la presenza a Caorle del Maestro giapponese Soke Yoshimi Inoue, vera anima dello stile shito ryu praticato appunto dal Karate do Noventa con il metodo Inoue-Ha, validissimo per atleti di tutti gli stili di karate. Soke, maestro dei campioni del mondo Rika Usami e Antonio Diaz, ha tenuto a Caorle alcuni stages per atleti e tecnici ed ha incantato i presenti con la semplicità, la simpatia, la grande forza interiore, qualità che hanno ricordato a tutti che le arti marziali, oltre ad essere discipline sportive, sono anche una grande scuola di vita. Soke Yoshimi Inoue è in Italia grazie anche al Maestro Francesco Favaron, allenatore di grandissimi atleti e figura storica del karate italiano.

La gara di Caorle ha messo in luce la grande forma di Giorgia Meneguzzo, che è sempre andata a podio in tutte le gare disputate: due terzi posti in categoria junior e senior (stile shito ryu) e due bellissimi primi posti sempre categorie junior e senior nelle gare interstile. Giorgia e' seguita da Elisa Cogo, con la supervisione di Giovanni Leccese, ed è attesa a grandi risultati nelle prossime gare nazionali e internazionali. Grande prestazione anche del terzetto Rachele Simeoni-Elena Ercolin e Gaia Cortivo, rispettivamente al I, II e III posto nella categoria "cadette" e di Angela Arena, III tra le esordienti a).

Conferme sono giunte anche dal gruppo maschile, con Giovanni Leccese e Marco Stoppa in testa, per poi proseguire con Nicholas Di Sario, Dejan Gacic, Davide Borgato, Antonio Pavan, Walter Battiston (over 55).

Questi i risultati:

Ia e II giornata di gare

cat cad masch 3 class Davide Borgato e Dejan Gacic
cat cad femm 1 class. Rachele Simeoni, 2 class. Elena Ercolin 3 class. Gaia Cortivo
cat jun masch 5 class. Nicholas Di Sario
cat jun e senior femm.3 class. Giorgia Meneguzzo

cat sen femm 1 class. Giorgia Meneguzzo
cat sen masch 3 class. Giovanni Leccese 5 class. Marco Stoppa

gara interstile: cat. senior e junior femminile 1 class. Giorgia Meneguzzo; cat sen masch 7 class. Giovanni Leccese; cat jun masch 3 class. Nicholas Di Sario

cat master +55 1class Walter Battiston

IIIa giornata di gare

cat es b masch 3 class. Davide Borgato
cat es a femm 3 class. Angela Arena
cat cad masch 7 class. Dejan Gacic
cat es b femm 2 class. Elena Ercolin
cat es b femm 3 class. Rachele Simeoni

A corollario delle gare riservate agli agonisti, il 20 ottobre si è svolta anche la Venice Cup Children, evento promozionale per i giovanissimi atleti dai 5 ai 12 anni, competizione dove anche il gruppo dei più piccini del Karate do Noventa si è distinto soprattutto nelle gare di Kata, confermando l'assoluta eccellenza degli agonisti team Leccese e del suo gruppo di tecnici coordinato dal Maestro Giovanni Leccese e dal presidente Giuseppe Leccese: Giacomo Diserò, Elisa Simeoni, Elisa Cogo, Giulia Mazzucato, Marco Stoppa, Alessandro Leccese.

Spente le luci sulla Venice Cup, gli atleti sono ritornati subito in palestra per perfezionare la preparazione in vista degli ultimi due mesi del 2013, densi di impegni agonistici importanti. Da qui a fine anno sono infatti in calendario gare di grande livello su tatami nazionali e internazionali.

In sintesi: 16 novembre Open della Croazia a Parenzo; 17 novembre ultima tappa del Trofeo Veneto a Verona; 23 novembre il campionato italiano a squadre giovanili a Ostia; 30-31 novembre Open di Salisburgo in Austria; 7 dicembre Campionato italiano esordienti A a Ostia; 14-15 dicembre Open della Campania, gara valida per il ranking nazionale.

E il 2014 si riaprira' con la stessa intensita' e con altri bravissimi e giovani atleti che esordiranno nel vero senso della parola nel mondo dell'agonismo, fra i quali: Alessia Ceccato, Nicolo' Scioli, Biasiolo Nicholas, Samuele Catania e Alice Capuzzo. Questi sono i primi atleti che escono dal progetto AGE (Agonisti Giovane Eta'), progetto creato dall'ASD Karate do Noventa, seguendo i dettami sviluppati dalla Fijlkam, per sviluppare la base dei futuri atleti agonisti del team padovano. Il progetto ha come finalità lo sviluppo fisico-tecnico del bambino, senza esasperazione, cercando di far capire al bambino non solo il Karate come arte marziale, ma anche sviluppando una crescita personale psico-fisica.

Torna su
PadovaOggi è in caricamento