LeAli di Padova Volley Project pronta a riabbracciare Manuela Leggeri

Cresce l’attesa per il debutto in campionato per la B1 LeAli di Padova Volley Project. Domenica 18 ottobre, alle 18, il Pala Spiller ospiterà la prima di campionato, con le fenicottere impegnate contro il Volley Millenium Brescia.

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PadovaOggi

Cresce l'attesa per il debutto in campionato per la B1 LeAli di Padova Volley Project. Domenica 18 ottobre, alle 18, il Pala Spiller ospiterà la prima di campionato, con le fenicottere impegnate contro il Volley Millenium Brescia, squadra data tra le favorite del girone B.

Ad impreziosire ulteriormente questo, già attesissimo appuntamento, è il ritorno a Padova, seppur come avversaria, di Manuela Leggeri. L'ex capitano della Nazionale femminile, e campionessa del Mondo, è un monumento vivente della pallavolo. Indimenticabili le due stagioni trascorse al Megius Volley Padova, dove ha trascinato la squadra in serie A1.

Ora la centrale azzurra è approdata tra le fila del Volley Millenim Brescia, che con il suo ingaggio ha messo la ciliegina sulla torta di una squadra già molto competitiva.

Sarà, quindi, una sfida ardua, ma di certo entusiasmante, quella che attende LeAli Volley Project per il debutto in campionato. Ne è convinto il presidente Alfredo D'Amore: "Partiamo alla grande ospitando una delle partite di cartello, che sicuramente riserverà a tutti grandi emozioni. Da parte nostra incontrare subito una delle squadre favorite, che nel suo roster ha atlete che hanno scritto pagine di storia della pallavolo nazionale, è davvero molto stimolante. Per scaramanzia non parliamo di obiettivi, siamo all'inizio di un progetto ambizioso che ha come primo scopo quello di regalare spettacolo e divertimento ai nostri tifosi. Ai risultati pensiamo di partita in partita".

E per rendere ancora più indimenticabile questa stagione la società ha in serbo per il pubblico molte sorprese, a partire dalla mascotte "Algy" e dal Sesto tempo, allestendo una festa nella festa. "Il Sesto tempo è un progetto che abbiamo voluto fortemente e che siamo riusciti a realizzare grazie alla collaborazione con Le Sablon. Sarà un importante momento sportivo con entrambe le squadre riunite a brindare e festeggiare insieme, coinvolgendo anche i tifosi. Anche per questo - conclude il Presidente D'Amore - invito il nostro pubblico a partecipare numeroso, sostenere con tutto il proprio calore la nostra squadra padovana e festeggiare insieme dopo ogni partita".

Torna su
PadovaOggi è in caricamento