Sport

Nuoto, successo per Matteo Furlan alla Capri-Napoli, un italiano trionfa dopo 47 anni

L'edizione 2017 della manifestazione è stata funestata dal mare mosso, la capitaneria di Porto ha deciso di cambiare il percorso dove ha vinto l'atleta della Padova Nuoto

Un italiano sul gradino più alto del podio alla Capri-Napoli trofeo supermercati Piccolo. L’ultimo era stato Giulio Travaglio, 47 anni fa. Si tratta di Matteo Furlan, 28enne atleta che si allena con la Padova Nuoto.

LE CONDIZIONI METEO.

Una festa italiana completata dal secondo posto di Andrea Bianchi che ha preceduto l’argentino Guillermo Bertola in una gara che si è svolta tutto sotto costa a Napoli. In mattinata era arrivata la decisione di annullare la partenza dal Le Ondine Beach Club di Capri a causa delle avverse condizioni meteorologiche, presa dagli organizzatori della società e alla capitaneria di porto, per trasferire tutto a ridosso del Circolo Posillipo, dove la prova si è svolta lungo un percorso di 2 km che i nuotatori hanno ripetuto otto volte.

LE PAROLE DI FURLAN.

Felice a fine gara Matteo Furlan, anche se con un po’ di amarezza: “Era venuto qui per vincere la Capri-Napoli. Ho vinto ma purtroppo in una gara diversa, per la cancellazione della partenza dall’isola. Mi porta a casa il successo e sono felice per questo, ma prometto di tornare già il prossimo anno per vince la ‘vera’ Capri-Napoli”. Tra le donne, per il trofeo Cag Chemical, torna al successo la brasiliana Ana Marcela Cunha, che ha battuto due italiane, in una festa tricolore che così si è completata alla grande: seconda è giunta Alice Franco, mentre terza è arrivata Ilaria Raimondi.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuoto, successo per Matteo Furlan alla Capri-Napoli, un italiano trionfa dopo 47 anni

PadovaOggi è in caricamento