World Games Special Olympics, Paccagnella e Bacelle sono argento e oro mondiali

Sono partiti pieni di speranze ed emozioni e torneranno da vincitori Giacomo e Veronica, ginnasti con la sindrome di Down reduci dai mondiali di Abu Dhabi

Veronica Paccagnella e Giacomo Bacelle con le medaglie al collo e il tecnico Diego Lissandron

Una trasferta che ha emozionato il pubblico padovano che da casa ha fatto il tifo per i due giovani talenti non ancora ventenni. In prima linea l'assessore allo sport del Comune di Padova, Diego Bonavina.

Impegno internazionale

Giacomo Bacelle, diciannovenne di Padova, e Veronica Paccagnella diciassettenne di Veggiano, militano da anni nella Asd Blukippe, società di ginnastica artistica e ritmica con sede nell'arcostruttura di Salboro dove da cinque anni è in piedi un progetto di inclusione che oggi coinvolge più di venti atleti disabili. Tra loro anche Veronica e Giacomo, che grazie al supporto del tecnico Diego Lissandron e ai coach dello Special team hanno raggiunto l'ambito traguardo dei World Games Special Olympics. I mondiali dal 14 al 21 marzo hanno portato ad Abu Dhabi 7.500 atleti con disabilità intellettiva e relazionale da tutto il mondo impegnati in 24 discipline. Centosessanta gli sportivi e tecnici che compongono il Team Italia.

Il medagliere

E le soddisfazioni “made in Padova” non sono mancate. Terza assoluta in classifica generale di ginnastica artistica, con un argento al volteggio e due bronzi alla trave e al corpo libero, Veronica. Titolo mondiale per Giacomo, numero uno alle parallele con due argenti al cavallo con maniglie e alla sbarra e due bronzi agli anelli e nell'all around.

Impegno, tenacia e grandi emozioni

Risultati eccezionali conquistati con caparbietà e impegno e che hanno fatto fioccare i complimenti dal mondo sportivo, politico e istituzionale. In prima linea l'assessore Bonavina, informato in presa diretta dal tecnico Lissandron che ha raccontato la straordinaria emozione di trovarsi in uno stadio illuminato a giorno davanti a 50mila spettatori. Una vittoria fatta di «Tenacia, forza, determinazione. Attrezzo dopo attrezzo sempre più convinti, sempre più sicuri, costantemente concentrati» si legge in un post diffuso sulla pagina Facebook dell'assessore. Un percorso che ha tirato fuori il carattere dei due giovani atleti, una voglia di riscatto che ha dato i suoi frutti e che getta solide basi per il futuro. L'emozione di essere lontani da casa, di vedere i genitori sugli spalti, di comparire davanti alle telecamere: Veronica e Giacomo si sono dimostrati non solo atleti completi ma anche persone mature e consapevoli.

Vittorie nel segno dell'inclusione

La migliore conclusione non può che essere quella che emerge direttamente dalle parole del tecnico nazionale Lissandron: «Queste medaglie hanno un significato che va al di là la classifica e torneranno a Padova a rappresentare uno spirito olimpico di amicizia, fratellanza, pacifica convivenza, rispetto. Ma soprattutto testimonieranno i valori autentici di uno sport capace di andare oltre le differenze superficiali e di premiare l’impegno, la determinazione, la costanza e la passione. Una città capace di vedere la persona e l’atleta, al di là della disabilità, e di valorizzarne le realicompetenze, è una città, a mio parere, migliore per tutti».

<iframe src="https://www.facebook.com/plugins/post.php?href=https%3A%2F%2Fwww.facebook.com%2Fpermalink.php%3Fstory_fbid%3D2264768763794274%26id%3D100007835177003&width=500" width="500" height="287" style="border:none;overflow:hidden" scrolling="no" frameborder="0" allowTransparency="true" allow="encrypted-media"></iframe>

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • «La nostra super Bubi ha guadagnato un passaggio per il Paradiso»: Lavinia ci ha lasciati

  • Zaia, nuova ordinanza: «Tampone obbligatorio per chi rientra dall'estero in Veneto»

  • Due padovane in difficoltà lungo la Strada delle 52 Gallerie: interviene il soccorso alpino

  • Live - Sfiorata la tragedia in ospedale. Ancora positivi di ritorno da Corfù

  • Coronavirus, l'aggiornamento di giornata su contagi e ricoveri a Padova e in Veneto

  • Mancato utilizzo della mascherina: chiusi per 5 giorni cinque bar della città

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PadovaOggi è in caricamento