Sport Piazze / Via Altinate

La mostra "Food" si visita con i campioni: gli sportivi accompagneranno i tifosi

L'esposizione, allestita fino al 28 febbraio al centro culturale Altinate San Gaetano di via Altinate, ogni martedì prevede anche la partecipazione dei grandi dello sport

Dai campioni del Calcio Padova al plurimedagliato campione di canottaggio Rossano Galtarossa, dalle più importanti formazioni di pallavolo e pallacanestro, ai campioni d'Italia giovanili di karate-kata dell'asd Karate-do Noventa: alla mostra "Food. La Scienza dai semi al piatto" allestita fino al 28 febbraio al centro culturale Altinate San Gaetano il martedì sono protagonisti i grandi nomi dello sport e i loro tifosi.

COME FUNZIONA. Sarà infatti possibile visitare la mostra con il proprio beniamino al prezzo promozionale di un euro di biglietto d'ingresso. Ad accoglierli ci sarà l'assessore alla cultura Matteo Cavatton: "Abbiamo pensato di proporre questa iniziativa per sottolineare l'importanza di sport e stile di vita: alimentazione e attività fisica sono alla base del nostro benessere. Ringrazio tutti i campioni che hanno dato la loro disponibilità e le relative società sportive". Ad inaugurare l’iniziativa sarà la visita dei calciatori del Calcio Padova martedì 12 gennaio 2016 alle ore 18. Ritrovo alla biglietteria al primo piano.

LA MOSTRA. "Food. La scienza dai semi" al piatto indaga il mondo del cibo con estrema serietà scientifica e con una forte componente ludico-gastronomica in grado di affascinare i visitatori di tutte le età: i singoli elementi che arrivano ogni giorno nei nostri piatti vengono "sezionati" negli elementi principali e poi analizzati nel dettaglio. Il visitatore, attraverso l’esposizione di preziosi semi che escono per la prima volta dalle più importanti banche dei semi italiane, scopre così che cos'è davvero la biodiversità, i cambiamenti in corso e le azioni/iniziative volte a preservarla. Un percorso tra scenografiche immagini al microscopio, video didattici e giochi interattivi: partendo da dove tutto inizia, il seme, il visitatore arriva al piatto finito. Inizialmente il visitatore viene coinvolto in un viaggio nel tempo e nello spazio degli alimenti che caratterizzano la nostra cucina come il riso, il caffè, il cacao e la pasta, per scoprirne le storie intricate e le difficoltà incontrate prima di essere integrati nei nostri ricettari. Al termine di questo viaggio, il visitatore è invitato a una riscoperta sensoriale del cibo e dei molti elementi – dall’ambiente alla psicologia – che ne influenzano il consumo. Ampio spazio è dedicato alla cucina, alla comprensione del funzionamento degli elettrodomestici, alle ricette di diverse epoche storiche, messe a confronto per capire il diverso approccio al cibo nel corso dei secoli e infine agli errori più comuni che si compiono in cucina e al modo migliore per evitarli. Lungo il percorso della mostra il visitatore trova poi una serie di pannelli che spiegano ad esempio come conservare gli alimenti in frigorifero a come preparare la maionese perfetta. La mostra si conclude con una sezione dedicata ai sensi, dove originali exhibit interattivi conducono il pubblico a scoprire come essi possono influire sulla percezione del gusto.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La mostra "Food" si visita con i campioni: gli sportivi accompagneranno i tifosi

PadovaOggi è in caricamento