Motori: il padovano Gaetani su Ferrari attacca la cronoscalata bellunese sul Nevegal

Il pilota di San Giorgio delle Pertiche parteciperà questo fine settimana alla 45esima edizione della gara veneta. Massima attenzione alle condizioni meteo che promettono pioggia

La Ferrari 458 GT3 di Luca Gaetani

Temporali e temperature decisamente autunnali sono il più probabile sfondo per la 45esima edizione della cronoscalata Alpe del Nevegal, terza tappa del Campionato Italiano Velocità Montagna che impegnerà il portacolori di Vimotorsport.

Gara complessa e condizioni proibitive

Luca Gaetani si presenterà combattivo allo start, alla ricerca di una prestazione da ricordare. La corsa si preannuncia ricca di sfide, a partire dal maltempo che difficilmente lascerà spazio a giornate serene e potrebbe condizionare notevolmente le prestazioni della Ferrari 458 GT3 del padovano. Il tracciato per il gruppo GT, 5,5 chilometri sul percorso molto ripido e stretto eppure molto veloce tipico del colle bellunese, richiederà la massima concentrazione.

L'attesa

«É una gara che conosco abbastanza bene e che mi piace molto, non vedo l’ora di veder scattare il verde per poter dare il meglio di me» commenta il pilota, fondatore e titolare di Gaetani Racing di San Giorgio delle Pertiche «Certo le previsioni meteo e le basse temperature non sono molto incoraggianti, ma farò di certo tutto  il possibile per dare il massimo e migliorare il mio personale».

Il calendario

Venerdì 17 maggio sono previste le verifiche tecniche e sportive. Sabato si continua con le prove ufficiali dalle 9.30 mentre domenica via alle due manches di gara con lo start alle 9.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia sul lavoro: muore l'imprenditore Tiziano Faccia, fratello dei Serenissimi del Tanko

  • Trova un rotolo di banconote per terra e lo consegna alla polizia locale: succede nell'Alta

  • Violento schianto contro un platano: conducente estratto dalle lamiere e trasportato in ospedale

  • Giallo ai piedi della Specola, due cadaveri in casa: sono due fratelli

  • Colpo grosso al centro commerciale: rubato materiale tecnologico per 30mila euro

  • Caso Tigotà: gli audio di una capo-area che smascherano l'organizzazione dello sciopero

Torna su
PadovaOggi è in caricamento