menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Nuoto, nuova impresa di Ilaria Cusinato agli Europei: medaglia d'argento e record italiano

Dopo il secondo posto nei 400 misti la 19enne di Cittadella si ripete anche nei 200 misti, battuta di soli otto centesimi dall'ungherese Hosszu, campionessa olimpica e mondiale in carica

Il rammarico c'è, perché il gradino più alto del podio dista solo otto-centesimi-otto. Ma quando si arriva secondi in una finale continentale ritoccando il record italiano nonostante una spalla malandata basta una parola per riassumere il tutto: impresa. L'ennesima: Ilaria Cusinato si ripete, e dopo l'argento nei 400 misti ne conquista un altro nei 200 misti a Campionati Europei di nuoto di Glasgow, battuta di misura solo dall'ungherese Katinka Hosszu. Che, per la cronaca, è nel contempo campionessa europea, mondiale e olimpica.

Che gara!

A provato, la 19enne di Cittadella, a mettere il bastone tra le ruote dell'attuale campionessa europea, mondiale e olimpica in carica, peraltro suo idolo come candidamente ammesso a fine gara. Ma ciò che Ilaria Cusinato ha fatto vedere in vasca resterà comunque a lungo negli annali del nuoto: un testa a testa all'ultimo centimetro con l'ungherese, che grazie al suo 2'10”17 tocca la sponda per prima. Ma il 2'10”25 vuol dire record italiano per la padovana, che peraltro già lo deteneva da inizio luglio, quando al “Settecolli” aveva scalzato nientemeno che la 'regina' Federica Pellegrini. L'ondina delle Fiamme Oro/Team Veneto può dunque esultare: due medaglie d'argento agli Europei, il futuro non potrà che essere ancor più roseo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento