Nuoto paralimpico, fenomenale Antonio Fantin: sei medaglie e sei record ai Campionati del Mondo

Il 18enne nuotatore dell'Aspea Padova ha vinto due ori e quattro medaglie argento facendo registrare un nuovo record mondiale, due europei e tre italiani

Antonio Fantin sorridente sul podio

Ha anche cambiato "classe", passando da S5 a S6. Ma i risultati rimangono sempre gli stessi. Ovvero incredibili: Antonio Fantin, 18enne della società Aspea Padova, ha conquistato sei medaglie ai campionati mondiali di nuoto paralimpico di Londra con tanto di un record del Mondo, 2 record Europei, 3 record Italiani e la conquista dello slot per le Paralimpiadi di Tokyo 2020.

Le medaglie e i record

Antonio Fantin ha così contribuito al successo della nazionale italiana che, composta da 22 atleti, è arrivata prima nel medagliere, superando ben 80 nazioni tra le quali le corazzate Russia, Gran Bretagna, Ucraina, Cina e Stati Uniti. Numeri incredibili quelli della delegazione azzurra, che torna a casa con un bottino di 50 medaglie ovvero 20 d’oro, 18 d’argento e 12 di bronzo. Questo il medagliere personale di Antonio Fantin:

  • Oro nei 400 stile libero s6 e record italiano
  • Oro nella staffetta 4x100 stile libero (34 punti) e record mondiale
  • Argento nei 50 stile libero s6 e record europeo
  • Argento nei 100 stile libero s6 e record italiano
  • Argento nella staffetta 4x50 misti (20 punti) e record italiano
  • Argento nella staffetta 4x50 stile libero (20 punti) e record europeo

I commenti

Luca Pancalli, presidente del Comitato Italiano Paralimpico, è a dir poco estasiato: «L’Italia del nuoto paralimpico conquistando la vetta del Medagliere dei Mondiali di Londra ha scritto un altro pezzo di storia dello sport internazionale. Un successo che ci proietta in cima al mondo come eccellenza sportiva. Si tratta di un risultato frutto dello straordinario lavoro messo in campo dalla Finp, guidata dal Presidente Roberto Valori, e da un team eccezionale coordinato dal Ct Riccardo Vernole. Questo gruppo ha saputo costruire, negli ultimi anni, le basi di un successo incredibile». Aggiunge Ruggero Vilani, presidente Cip Veneto: «Sono orgoglioso di loro. Il Mondiale appena terminato rappresenta il miglior biglietto da visita per la Paralimpiade di Tokyo. Un appuntamento importantissimo, nel quale vedremo i nostri atleti veneti sicuramente fra i protagonisti».

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Festa del Salone, incontri, fiere, mercatini e sagre: gli eventi del weekend a Padova

  • Trova un rotolo di banconote per terra e lo consegna alla polizia locale: succede nell'Alta

  • Violento schianto contro un platano: conducente estratto dalle lamiere e trasportato in ospedale

  • Giallo ai piedi della Specola, due cadaveri in casa: sono due fratelli

  • Blocco del traffico, come funziona: il vademecum con tutte le informazioni utili

  • Giro d'Italia: la tappa del 22 maggio 2020 avrà l'arrivo a Monselice

Torna su
PadovaOggi è in caricamento