menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Padova-Ascoli 0-2, | Per i marchigiani un thè nel deserto Euganeo

I biancoscudati ricevono in uno stadio semivuoto i marchigiani in cerca di importanti punti salvezza: già nel primo tempo i gol prima di Pasqualini e poi di Soncin mettono la parola fine all'agonia del Padova incapace della minima reazione. Dal Canto esce tra i cori "Asino asino"

E come nei migliori film horror non poteva che finire così. Altri due gol e tutti a casa tra i fischi dei pochi irriducibili tifosi padovani: in curva solo una scritta "Falliti", per il resto: il deserto.

PRIMO TEMPO. Anche l'inizio non è dei migliori: Marcolini rischia già l'autorete dopo una manciata di secondi, ma Cano blocca. Poi è il festival edi tiri da fuori. Ci provano Dramè, Marcolini e Bentivoglio senza fortuna e al 31' la doccia fredda per i biancoscudati: Pasqualini raccoglie un bel cross e al volo di sinistro insacca alle spalle di Cano. E' 0-1.

LA SVOLTA. L'Ascoli prende il volo e dieci minuti dopo mette la parola fine alla stagione biancoscudata: e a farlo è l'ex Soncin che servito da Pederzoli libera il tiro e raddoppia. Oltre al danno la beffa: un copione dai contorni grotteschi.

SECONDO TEMPO. La ripresa per la squadra di casa sembra più una lenta agonia fino al 90': Papa Waigo ha almeno altre due occasioni nitide per umiliare ancora di più i veneti. Per fortuna Cano ci mette una pezza e evita un finale peggiore. La gara non offre altri grandi spunti: l'unico episodio da segnalare sono i fischi e i cori rivolti a mister Alessandro Dal Canto "Asino asino". I marchigiani chiudono nel migliore dei modi salvandosi, i biancoscudati se ne vanno nel deserto della contestazione. Un triste finale a coronamento di una stagione disgraziata.

Padova-Ascoli 0-2

PADOVA (4-3-1-2): Cano; Donati, Legati, Trevisan, Renzetti; Bovo, Marcolini, Bentivoglio; Drame (18′st Lazarevic); Succi (28′st Diakite), Cacia. All. Dal Canto

ASCOLI (3-5-2): Guarna; Andelkovic, Peccarisi, Faisca; Scalise, Di Donato, Pederzoli (21′st Parfait), Pasqualini, Sbaffo (43′st Ciofani); Papa Waigo, Soncin (36′st Gerardi). All. Silva

MARCATORI: Pasqualini (As) al 31' pt, Soncin (As) al 40' pt
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, Zaia: «Veneto rischia di tornare in zona arancione»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento