rotate-mobile
Sport

Padova Challenge Open: Zidansek e Mrdeza avanti di forza, oggi altre partite

Agli ottavi del singolo accedono anche Di Giuseppe, Pieri e Samsonova

Non deludono le aspettative i restanti incontri del primo turno di tabellone singolare del Padova Challenge Open-Trofeo Alì & Alìper. Dopo la giornata di martedì funestata dalla pioggia, la programmazione del torneo internazionale di tennis femminile, con in palio 25.000 dollari di montepremi, ha ripreso il suo corso regolare. È stata anzi una giornata ricca di sfide, molte delle quali dall’esito piuttosto aperto e incerto. Sulla terra rossa del circolo Canottieri è stato ultimato il quadro del primo turno per il main draw di singolo, che ha registrato anche l’atteso esordio di Tamara Zidansek: la slovena, testa di serie numero 1 e grande favorita per la vittoria finale (attuale numero 122 al mondo), ha condotto in scioltezza contro Elisabetta Cocciaretto, chiudendo i conti in un’ora e 20’ per 6-4, 6-3.

Il torneo

È stato tutto abbastanza agevole anche per la croata Tereza Mrdeza, numero 3 del tabellone, uscita vittoriosa dal confronto con la bionda e bella ceca Monika Kilnarova per 6-4, 6-2. Molto atteso anche il match tra le italiane Alice Matteucci e Martina Di Giuseppe (6), che ha strappato il pass per gli ottavi di finale mandando agli archivi un 2-6, 3-6. Mentre Cristiana Ferrando è stata costretta a fermarsi, cedendo alla bielorussa Dea Herdzelas per 2-6, 5-7, ha passato il turno Tatiana Pieri: dopo la resa quasi incondizionata del primo set per 1-6, la tennista toscana è stata brava a riprendere il filo rischiando grosso nel secondo (7-5), per poi affondare il colpo nel terzo (6-1).

Le partite

Non ha goduto della stessa fortuna la romena, naturalizzata italiana, Michele Alexandra Zmau, sconfitta al tie-break del secondo set per 5-7, 7-6 (4) dalla ceca Anastasia Zarycka. Equilibrata e intensa si è rivelata la partita tra la promettente russa (ma che di fatto è cresciuta in Italia sin dall’età di un anno) Ludmilla Samsonova e Stefania Rubini. È stata l’italo-russa ad avanzare agli ottavi, dopo 2 ore e 34’ durante le quali entrambe le atlete non si sono risparmiate, servendo con punte oltre i 170 km/h. Sul rettangolo di gioco opposto, la tedesca Sarah Rebecca Sekulic si è fatta rispettare concedendo un set alla svizzera Susan Bandecchi, prima di dirimere la disputa per 6-2, 3-6, 6-4. C’è poi una statunitense all’interno del tabellone principale: Elisabeth Halbauer ha infatti domato la croata Tena Lukas per 6-1, 5-7, 6-7 (6). Sorprende Gabriela Ce: la brasiliana proveniente dalle qualifiche come Bandecchi, manda al tappeto anche la slovacca Vivien Juhaszova per 6-4, 6-2.

Il live

Nel frattempo, sono andati in scena i match del doppio, valevoli per il Trofeo HDI-Assicurazioni, che hanno visto la stessa Ce, impegnata in coppia assieme alla milanese Georgia Brescia (numero 4 del main draw singolo) battere un’altra accoppiata italo-brasiliana formata da Elisabetta Cocciaretto e Thaisa Grana Pedretti [6-4, 7-6 (1)]. Giovedì 14 giugno, il calendario prevede il secondo round del singolo e le semifinali del doppio, destinati a innalzare ulteriormente il livello di spettacolarità del Padova Challenge Open. Dirette streaming e aggiornamenti sul torneo sono disponibili sul sito www.itfpadova.com, sul profilo Instagram #Itfpadova e tramite gli altri canali social della Canottieri Padova.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Padova Challenge Open: Zidansek e Mrdeza avanti di forza, oggi altre partite

PadovaOggi è in caricamento