menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Varese-Padova 0-0. Per i biancoscudati appuntamento play off rimandato

Il Padova, sul difficile campo del Varese, non va oltre lo 0-0. Ci provano senza fortuna El Shaarawy e Ardemagni, anche oggi a secco. Il salvataggio sulla linea di Renzetti fissa il punteggio in parità. Terzo posto in cassaforte per Varese, il Padova rallenta la corsa ai play off

Che quella fra Padova e Varese fosse una partita difficile lo diceva prima la classifica, Padova settimo in cerca di punti play off lontano dalle mura amiche, Varese a protezione del prezioso terzo posto in chiave serie A, poi la cabala (due anni senza sconfitte in casa per il Varese) e alla fine l’ha detto anche il campo. I padovani si presentano, come annunciato nel pre-partita, con il 4-3-3: in avanti il trio De Paula, Ardemagni, El Shaarawy. Nel Varese Nadarevic al posto di Carrozza.

Primo tempo - Le due squadre si temono e nel primo tempo sono poche le occasioni da rete. I biancoscudati partono bene con il “faraone” El Shaarawy subito in attacco, ma senza fortuna. La partita si blocca un po’ fino al 18’ minuto quando il Varese ha sui piedi di Ebagua, il più ispirato dei suoi, una buona occasione da rete ma è bravissimo Cano a salvare il risultato.

Al 29’ ci prova ancora il Padova con l’ottimo scambio De Paula-Ardemagni, ma i due sprecano. Sul finale un’altra occasione per parte: il Varese ci prova su azione in mischia con Osuji che a porta vuota si fa incredibilmente respingere il pallone dal ben appostato Renzetti; il Padova ha ancora con El Shaarawy un ottimo pallone servitogli da Ardemagni ma il piccolo “faraone” si fa ipnotizzare e il suo tiro, forse la soluzione peggiore per concludere l’azione, finisce tra le braccia del portiere varesotto.

Secondo tempo - Nel secondo tempo il Varese scende in campo più cattivo e per almeno quindici minuti mette sotto scacco il Padova. Ebagua tenta già al 3’ di impensierire gli ospiti ma è provvidenziale la respinta di Legati. I biancoscudati allora prendono coraggio e tentano il tutto per tutto in avanti. E’ ancora il trio d’attacco a confezionare una buona opportunità per Ardemagni, ma il bomber di piatto tira alto. I padroni di casa rallentano un po’ il ritmo, complice la stanchezza, e i patavini provano allora ad affidarsi alle punizioni di Italiano e alle sue invenzioni. Ma né CuffaArdemagni trovano la deviazione vincente.

Mister Dal Canto prova allora la carta Drame al posto di un comunque spumeggiante El Shaarawy. L’attaccante ci mette un po’ prima di prendere le misure e solo all’ultimo minuto di recupero riesce a incornare di testa su un bel cross di Bovo: i 250 tifosi giunti dal Veneto esultano ma la palla in realtà colpisce l’ esterno della rete. Un’illusione del gol che spezza per un po’ l’incantesimo del sogno play off, almeno fino a sabato prossimo.

VARESE   0
PADOVA   0

VARESE: Zappino, Pesoli, Dos Santos, Frara, Corti (33'st Concas), Neto (41'st De Luca), Osuji, Ebagua, Nadarevic (15'st Tripoli), Pisano, Pugliese.
A disp: Moreau, Camisa, Armenise, Tripoli, Correa,
All.: Sannino.

PADOVA (4-3-3): Cano, Crespo, Cesar, Legati, Renzetti, Bovo, Italiano, Cuffa, De Paula (46'st Rabito), Ardemagni, El Shaarawy (22'st Drame).
A disp: Agliardi, Trevisan, Portin, Hochstrasser, Di Nardo
All.: Dal Canto.

Arbitro: Calvarese di Teramo
Ammoniti: Drame
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento