menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Padova-Vicenza 2-1 | Al 91' Cacia decide il derby

Con un gol dell'attaccante biancoscudato, servito da Lazarevic, il Padova batte un Vicenza che si rende pericoloso solo nel finale del secondo tempo quando trova il momentaneo pareggio su rigore dopo il gol di Legati. Il secondo posto è ancora biancoscudato

Padova-Vicenza è il derby del riscatto. Riscatto minimo per i biancoscudati chiamati a risorgere dopo la sconfitta contro il Varese, riscatto massimo per il Vicenza che contro il Padova cerca conferme in una stagione iniziata nel peggiore dei modi e finita bene solo contro il Verona nell’ultimo derby.

PRIMO TEMPO. Sembrava che la prima frazione dovesse essere ricordata più per il doppio infortunio occorso a Marcolini e Tonucci che per le azioni costruite.  Il Vicenza, infatti, risulta non pervenuto mentre il Padova tra Cutolo, Ruopolo e Cacia macina tanti metri, ma non è facile arrivare alla conclusione.

Così dopo l’unica buona occasione per Cacia, alla mezz’ora ci pensa Legati a sfruttare uno dei tanti calci d’angolo battuti da Milanetto, disegnando una palombella che tocca prima il palo e poi si va a insaccare alle spalle di Frison. E’ 1-0 per il Padova.

SECONDO TEMPO. Il Vicenza dimostra di essere in campo dal secondo tempo, quando cerca insistentemente di produrre qualche fastidio alla difesa biancoscudata. Gli spunti biancorossi si fanno pericolosi, però, solo nell'ultimo quarto d'ora quando Paolucci, subentrato ad un impalpabile Tulli, si beve Portin e mette una pericolosa palla in mezzo che taglia l'area piccola. Abbruscato non riesce nel tap-in vincente.

LA SVOLTA. All'ultimo minuto la partita cambia volto: il Vicenza, fino ad allora insistentemente in avanti, trova un rigore per fallo di mano di un Portin in netta difficoltà. Abbruscato non sbaglia. Sembra finita qui ma il Padova dimostra il suo strapotere un minuto dopo: Lazarevic serve sulla corsa Cacia che davanti al portiere non sbaglia. Paolucci trova il tempo per un'ultima conclusione pericolosa, ma le emozioni questa volta finiscono qui. E' 2-1 per il Padova: il derby ( e il secondo posto) è biancoscudato.

Padova-Vicenza 2-1

PADOVA (4-3-3): Perin; Donati, Portin, Legati, Renzetti; Bovo, Milanetto, Marcolini (dal 20' pt Cuffa); Cutolo, Ruopolo (dal 21' st Lazarevic), Cacia (Cano, Osuji, Italiano, Jidayi, Jelenic).
All. Alessandro Dal Canto
 
VICENZA (4-3-3): Frison; Tonucci (dal 20' pt Bastrini), Augustyn, Martinelli, Giani; Soligo, Paro (dal 21' st Rossi), Botta; Gavazzi, Abbruscato, Tulli (dal 11' st Paolucci) (Acerbis, Zanchi, Misuraca, Alemao).
All. Gigi Cagni
 
Arbitro: Emilio Ostinelli di Como (Bernardoni-Longo). Quarto uomo Giacomelli
 
Marcatori: Legati (Pd) al 33' pt, Abbruscato (Vi) su rigore al 44' st, Cacia (Pd) al 46' st
 
Ammoniti: Milanetto (Pd), Botta (Vi)


 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cronaca

Il Sant'Antonio di Evyrein compare in centro

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento