rotate-mobile
Sport

Pallanuoto, altra trasferta insidiosa per la Lantech Plebiscito dopo il pari di Budapest

Le ragazze di coach Posterivo affrontano l'arcigna Sis Roma, già finalista di Coppa Italia

In una location d'eccezione. Ma guai a farsi distrare: ennesima trasferta insidiosa per la Lantech Plebiscito, che dopo il bel pareggio nell'andata dei quarti di finale di EuroLeague a Budapest contro l'Ujpest scende in acqua nella storica vasca del Foro Italico per sfidare la Sis Roma nella gara valevole per il campionato di serie A di pallanuoto femminile.

Le avversarie di turno

Attenzione, però, alle capitoline, già finaliste di Coppa Italia e capaci di mettere in difficoltà le padovane nella gara d'andata: il merito è anche del tecnico Pierluigi Formiconi, che portò il Setterosa sul tetto del Mondo e nell'Olimpo della Pallanuoto femminile.

Le parole di coach Posterivo

Ed è proprio coach Posterivo a mettere in guardia le 'Lantech girls': "Dopo la bella prestazione a Budapest in Coppa ci rituffiamo in campionato con una partita difficile contro una squadra attrezzata per arrivare in alto. Fondamentale sarà per noi  mantenere alte concentrazioni e motivazioni. A Budapest le ragazze sono state davvero bravissime ma ora dobbiamo voltare pagina, ogni partita ha la sua storia e non dobbiamo mai dare niente per scontato. Abbiamo un ciclo di partite, Roma, Bogliasco, Orizzonte e UVSE da fare in apnea non mollando un attimo e concentrandoci al massimo partita per partita".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pallanuoto, altra trasferta insidiosa per la Lantech Plebiscito dopo il pari di Budapest

PadovaOggi è in caricamento