menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pallavolo, è tempo di raduno per la Kioene Padova: inizia la preparazione al prossimo campionato

Primo allenamento per la truppa guidata dai coach Baldovin e Cuttini martedì 21 agosto alla Kioene Arena, ma senza alcuni nazionali

Ferie finite, si torna in campo. Subito: è tempo di raduno per la Kioene Padova versione 2018/19.

Il raduno

Martedì 21 agosto i bianconeri inizieranno alla Kioene Arena la preparazione al prossimo campionato di serie A1 di pallavolo: il gruppo non partirà al completo dato che diversi giocatori saranno impegnati con le rispettive Nazionali, ma per i coach Valerio Baldovin e Jacopo Cuttini sarà tempo d’iniziare il lavoro con gli atleti a loro disposizione. “Capogruppo” del team sarà Dragan Travica, alla sua seconda stagione con la maglia bianconera: il regista della squadra nel 2017/18 ha giocato complessivamente 116 set in sfide ufficiali, realizzando tra l’altro 68 punti di cui 16 ace e 25 muri.

“Campionato duro, servirà umilta”

Travica parla di quella passata come di una “stagione fantastica. A livello personale ho trovato una grande società, degli ottimi compagni, un ambiente sano che vive la pallavolo con il giusto spirito. A livello sportivo abbiamo fatto grandi cose fino a Natale. Poi, forse trascinati dalle aspettative, abbiamo raccolto troppe sconfitte nel girone di ritorno. Ai play off Challenge ci siamo però riscattati, raggiungendo la finale e battendo squadre che erano più accreditate rispetto a noi. Quest'anno dovremo lavorare sodo per dimostrare di valere come squadra. Poi, siccome si punta sempre a migliorare, mi auguro che questa atmosfera migliori ancora di più. Sotto il profilo sportivo, almeno sulla carta, credo che la società si sia mossa bene per aumentare ulteriormente la qualità del gruppo. Ovvio che dovremo fare i conti con una Superlega in cui tutte le squadre si sono rinforzate, in cui sono state reintrodotte le retrocessioni e dove la lotta per arrivare tra i primi 8 sarà la più dura di sempre. Dovremo avere l’umiltà giusta e i piedi per terra per affrontare questo campionato con la massima maturità possibile”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento