menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Finisce pari il big match di serie C: 1 a 1 per il Padova al Druso di Bolzano

Un pari che non accontenta nessuno ma che fa bene alla classifica, visto che i biancoscudati sono primi in vetta con tre punti sul Modena e soprattutto otto sul Perugia che però deve recuperare due turni

La partita la spiega bene Ronaldo, al termine di Südtirol-Padova: «Siamo stati bravi nella ripresa a crederci fino alla fine, forse meritavamo di più ma va bene così. Forse abbiamo sbagliato qualche passaggio di troppo». Un  pari che non accontenta nessuno ma che fa bene alla classifica, visto che i biancoscudati sono primi in vetta con tre punti sul Modena e soprattutto otto sul Perugia che però deve recuperare due turni. 

Svantaggio

Già perché quando il Südtirol va in vantaggio al  minuto 35 con l’ex di turno Voltan, che si libera di Germano e con un destro a giro batte Vannucchi, il Padova ha già avuto diverse ghiotte opportunità che però non ha sfruttato. Un gran gol quello di Vannucchi, che giustamente esulta per aver concluso nel migliore dei modi il contropiede degli altoatesini. Il Padova ha anche reclamato per un paio di presunti falli di mano in area, prima di subire il vantaggio, il secondo qualche dubbio lo lascia mentre nel primo caso il difensore ribatte con il corpo. Alla fine però a recriminare sulla direzione di gara sono i padroni di casa: «Abbiamo fatto la partita che volevamo fare. Sapevamo - ha dichiarato alla fine del match il coach del  Südtirol - di aver di fronte una squadra forte, abbiamo concesso pochissimo. Siamo rammaricati di non aver ottenuto il risultato pieno. Il rigore su Fischnaller era nettissimo, avrebbe potuto portarci sul 2-0». 

Occasione

Il pareggio del Padova arriva invece dopo una gara che si sapeva essere ricca di insidie ma che i biancoscudati hanno sempre dato l'impressione di controllare, pur nella ricerca del pari. Che è arrivato al minuto '81, da uno schema da calcio d'angolo che ha messo nelle condizioni Curcio di battere comodamente a rete di testa. «Accettiamo il pareggio - dichiara mister Mandorlini -  ma se c’era una squadra che doveva vincere era il Padova. Non siamo contenti, meritavamo di vincere, punto e basta. Abbiamo costruito portando a casa meno, ma accettiamo. I cambi si sono fatti trovare pronti, ho inserito Santini perché speravo di vincere anche alla fine. Questa è andata, ora pensiamo alla prossima»

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cronaca

Il Sant'Antonio di Evyrein compare in centro

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento