Una storica prima volta: il Pattinaggio Artistico Altichiero sale sul podio ai campionati italiani

Terzo posto nella classifica generale ai campionati italiani di società nella specialità dei gruppi spettacolo: sugli scudi le ragazze della categoria "Divisione Nazionale", laureatesi vicecampionesse d'Italia

Le ragazze della categoria "Divisione Nazionale", che hanno conquistato il titolo di vicecampionesse italiane

La prima volta non si scorda mai: il Pattinaggio Artistico Altichiero conquista la medaglia di bronzo ai campionati italiani di società nella specialità dei gruppi spettacolo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I risultati

Un successo che corona anni di dura preparazione e di grande determinazione. Le atlete, preparate dall'allenatrice e coreografa Giulia Gobbo, si sono presentate al campionato italiano di Firenze con ben quattro gruppi - "Dream Dust" il loro nome - conquistando il titolo di vice campioni italiani nella categoria "Divisione Nazionale" con la coreografia "Ingannevoli apparenze" (già campione regionale in carica). Buon piazzamento anche per il gruppo delle atlete più piccole con la coreografia "Lampi di genio", che racconta l'evoluzione dell'uomo attraverso le idee e le invenzioni più significative della storia e che si è classificato al sesto posto al pari del grande gruppo con "L'uomo che inventò il Natale". Infine il quartetto jeunesse, alla loro prima esperienza in campo nazionale, si è classificato al 23esimo posto con la coreografia "Alors on danse", un inno alla voglia di rialzarsi anche dopo i momenti più difficili. Il presidente Giorgio Zilio Zella commenta entusiasta: «È decisamente un buon piazzamento, soprattutto se si pensa ai sacrifici e alle difficoltà che incontriamo per riuscire a trovare spazi adeguati per i nostri allenamenti. Sicuramente la carenza di piste per il pattinaggio a Padova ci penalizza rispetto alle altre società, ma sono fiducioso che questo problema si possa risolvere il prima possibile. Come società abbiamo già un progetto per la realizzazione di un piccolo palazzetto e anche il terreno, ci mancano però gli sponsor in grado di sostenere la spesa». I risultati sono stati ottenuti anche grazie all'apporto dei coreografi Massimo Carraro, Matteo De Sabata e Alberto Burba.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lavoravano in nero e percepivano il reddito di cittadinanza: scoperti dalla guardia di finanza

  • Tragedia nell’Alta Padovana: malore improvviso, 16enne perde la vita

  • «Il suo reparto è in lutto con noi tutti»: infarto fatale per Elena, 39enne infermiera padovana

  • Ex seminario Tencarola venduto a società bergamasca

  • Vaccino anti-Coronavirus, pronta a partire la sperimentazione in Veneto: l'annuncio della Regione

  • Il sorpasso azzardato causa lo scontro tra auto: un ferito elitrasportato in ospedale

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PadovaOggi è in caricamento