Pink Run per la lotta a tumori e talassemia: il ricavato sarà donato a Lilt e Avlt

La corsa riservata alle donne anche quest'anno devolverà l'intero ricavato delle iscrizioni in beneficenza. Due le associazioni beneficiarie, che si occupano di medicina e salute

Una fase della passata edizione di Pink Run (©Simona ph Maraspin)

Sono Lilt (Lega italiana per la lotta ai tumori) e Avlt (Associazione veneta per la lotta alla talessemia) le due onlus che riceveranno dall'organizzazione della manifestazione la donazione. Nelle nove edizioni precedenti gli oltre ventimila atleti partecipanti hanno permesso di raccogliere più di 250mila euro che hanno supportato l'opera di tredici associazioni benefiche.

Due giorni di festa

***A breve l'evento dedicato, con tutte le informazioni utili

Pink Run torna con la decina edizione ad animare per due giorni il centro di Padova. Fulcro della manifestazione resta Prato della Valle, a partire da sabato 11 maggio con il via alle iscrizioni davanti alla basilica di Santa Giustina e l'esclusivo Pink Party. Una serata di divertimento con stand gastronomico e un'ospite d'eccezione ad animare l'evento: sul palco arriva infatti il cabaret di Marco e Pippo, l’unico duo che è un trio. Domenica alle 18 parte la corsa che attraverserà il centro con un percorso di otto chilometri.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le onlus beneficiarie

Grazie all'impegno degli oltre cento volontari, l’intero ricavato delle iscrizioni devoluto (al netto delle spese) a scopo benefico. I fondi andranno a sostenere la sezione padovana di Lilt, che ha come missione quella di diffondere la cultura della prevenzione e della diagnosi precoce in ambito oncologico, e Avlt che si occupa della talassemia, una grave anemia di origine genetica che si può manifestare quando due genitori sono entrambi microcitemici ossia portatori sani del difetto genetico.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Zaia: «Siamo tornati da rischio basso a rischio elevato, lunedì inaspriamo le regole»

  • Coronavirus, l'aggiornamento di giornata su contagi e ricoveri a Padova e in Veneto

  • Coronavirus, l'aggiornamento di giornata su contagi e ricoveri a Padova e in Veneto

  • Live - Aumenta l'indice di contagiosità, botta e risposta Zaia-Crisanti

  • Live - Coronavirus, un nuovo decesso all'ospedale di Padova

  • Coronavirus, l'aggiornamento di giornata su contagi e ricoveri a Padova e in Veneto

Torna su
PadovaOggi è in caricamento