Plebiscito cade in casa contro Catania

Le siciliane che prevalgono per 10 a 9 con il gol della vittoria a un minuto dal termine della gara e vanno dunque ad issarsi in testa alla classifica nella sesta giornata di campionato regolare

Ci si aspettava una partita al cardiopalma, è così si è rivelata la sfida al vertice tra Plebiscito Padova ed Ekipe Orizzonte Catania, con le siciliane che prevalgono per 10 a 9 con il gol della vittoria a un minuto dal termine della gara e vanno dunque ad issarsi in testa alla classifica nella sesta giornata di campionato regolare.

Partita

«Sono molto arrabbiato per questa partita», commenta a caldo il tecnico, Stefano Posterivo: «Non è bello vedere uno spettacolo del genere: 37 espulsioni totali, appena iniziata la partita in tre azioni abbiamo ricevuto tre espulsioni contro, l’Orizzonte addirittura alla fine ha dovuto far giocare il secondo portiere schierato a centro campo: a prescindere della situazione, della azioni a favore o contro e dal risultato della partita, così non è proprio pallanuoto. Nel secondo e terzo tempo avevamo le nostre giocatrici più importanti in panchina perché già gravate di due falli, mentre nell’ultimo tempo non mi piace assolutamente come abbiamo preso gli ultimi tre gol».

Calendario

Qualche perplessità sul calendario di quest’anno è però legittima: «Avrei comunque voluto vincere per poter dire, senza alcun dubbio di scusante, che non mi piace aver dovuto giocare sei partite in dieci giorni: dopo i tre giorni di EuroLeague a Berlino, abbiamo subito affrontato la SiS Roma, nuovamente fuori casa, e oggi l’Orizzonte, con tutte le difficoltà legate al valore di entrambe le squadre. Mi sarebbe piaciuta un po’ più di attenzione nella formulazione del calendario, non mi è sembrato il massimo della sportività, in generale» sottolinea Posterivo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Gol

Tanto rammarico anche per la conclusione e per le occasioni non sfruttate, «per come - prosegue il tecnico - si era messa la partita, comunque, potevamo vincerla sicuramente. Come noi siamo state penalizzate nei primi tempi, loro nell’ultimo tempo hanno perso giocatrici importanti, per questo dovevamo portarla a casa. Invece non abbiamo avuto la lucidità, che loro invece hanno avuto, per gestire al meglio la conclusione della gara. Non so da quanto non ci capitava di prendere 10 gol, soprattutto in casa».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid: primo caso di alunno positivo nel Padovano, classe e docenti in isolamento

  • Voto, ecco i dati di affluenza a mezzogiorno

  • L’amore trionfa: sistemato a tempo di record il murale di Kenny Random imbrattato nella notte

  • Kenny Random, imbrattato il murale più fotografato di Padova

  • Live - Subito una classe isolata, tamponi a tappeto e didattica a distanza

  • Pavimentazione da rifare completamente: quattro giorni di stop per il casello autostradale

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PadovaOggi è in caricamento