Rally: il padovano di Camposampieri De Antoni terzo sul podio al Trofeo Aci di Como

Al via grazie al premio ottenuto per la vittoria ad ACI Rally Italia Talent, categoria Under 23, il pilota di Camposampiero si è trovato immerso in un contesto da professionista

L'edizione 38 del Trofeo ACI Como, andato in scena lo scorso weekend, ha segnato un solco profondo nel giovane Edoardo De Antoni, protagonista di un'esperienza che traccia per lui un nuovo punto di partenza sportivo. Presentatosi al via grazie al premio ottenuto per la vittoria ad ACI Rally Italia Talent, categoria Under 23, il pilota di Camposampiero si è trovato immerso in un contesto da professionista. Affiancato da tutor che non hanno bisogno di presentazioni come Renato Travaglia, Gigi Pirollo e Mauro Peruzzi, il patavino e il compagno di abitacolo, il siciliano Giacomo Vercelli che è risultato vincitore tra i navigatori nella medesima categoria, ha seguito alla lettera le linee guida dettategli, concludendo con un buon terzo posto di classe RT0, ad un passo dal secondo.

L'esperienza e la soddisfazione

Un'esperienza formativa, al volante della Suzuki Swift 1.0 Racing Start messa a disposizione da Suzuki Italia, con il supporto di Toyo Tyres quale fornitore ufficiale delle coperture e Generali, nonché la conferma di un'altra edizione di successo della kermesse ideata da Renzo Magnani. «Prima di tutto è stata un'esperienza a dir poco fantastica” – racconta De Antoni – “ed abbiamo cercato di apprendere quanto più possibile dai nostri tutor. L'organizzazione della nostra gara è stata fantastica, curata nei minimi dettagli, dove ognuno aveva il suo compito preciso. Tutto ha funzionato alla perfezione. Io e Giacomo abbiamo vissuto veramente una gara da ufficiali, tutto questo grazie a Renzo Magnani, ai tutor, ai meccanici ed a tutti quelli che ci hanno seguito, primi fra tutti i miei genitori che mi sono stati vicino durante tutto il weekend di gara. Un altro punto di forza di questa gara è stato il rapporto con l'altro equipaggio di ACI Rally Italia Talent. Abbiamo condiviso assieme ogni momento della gara, ci siamo aiutati e supportati tutto il tempo come un vero team deve fare. Un sogno che, diventato realtà, è volato in un amen».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La gara

Ad un avvio cauto, sulla prima speciale del Venerdì sera, faceva da contraltare l'ottimo secondo parziale a “Bellagio”, secondo tempo in prova a soli tre decimi dallo scratch di Pollarolo. Ripartiti al Sabato per la doppia tornata, sulle tre speciali mancanti, De Antoni consolidava la terza posizione di classe, archiviando il passaggio con un ritardo di circa mezzo minuto. Un finale in crescendo vedeva il camposampierese staccare il secondo miglior tempo sulla “Grandola”, otto secondi il divario dalla miglior prestazione, per poi concedersi il lusso di vincere la “Corrido”, la più lunga ed insidiosa dell'intera gara, e la conclusiva “Alpe Grande”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Zaia: «Questa cosa non dura due settimane, abbiamo un progetto che arriva a maggio 2021»

  • Coronavirus, il prof. Ursini difende Andrea Crisanti: «Parole sgradevoli dal professor Palù»

  • Coronavirus, Zaia: «Ho l'impressione che questo Dpcm sia solo un "riscaldamento a bordo campo"»

  • A piedi lungo la tangenziale, giovane viene investito all'alba: è grave

  • Incidente a Legnaro, investito un pedone sulle strisce: portato in ospedale con codice rosso

  • Live - Nuovo Dpcm in arrivo nel weekend: si va verso il coprifuoco

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PadovaOggi è in caricamento