rotate-mobile
Martedì, 7 Febbraio 2023
Sport

Avversario di colore: calciatore gli fa verso della scimmia, squalificato

Campionato al capolinea per un giocatore del Bronzola (terza categoria). Il giudice sportivo lo ha punito con un'interdizione dal campo fino al 1 giugno dopo che si è rivolto a un membro della Justinense in modo razzista

Punzione esemplare per M.P., calciatore del Bronzola (frazione di Campodarsego) in terza categoria, espulso domenica durante una partita con la Justinense, dopo aver fatto il verso della scimmia a K.J.M., giocatore di colore della squadra avversaria, la Justinense di Santa Giustina in Colle.

SQUALIFICA FINO A GIUGNO. Il giudice sportivo ha emesso infatti un provvedimento di squalifica in vigore fino al primo giugno "per essersi rivolto al giocatore della Justinense grattandosi le ascelle ed emettendo versi ad imitazione di una scimmia". "Si tratta infatti - si legge nelle motivazioni della squalifica - del tipico gesto che, in determinate sottoculture viene utilizzato per manifestare atteggiamenti di denigrazione a sfondo razziale, che è sanzionata dall'articolo 11 del codice di giustizia sportiva, e nella fattispecie deve essere evidentemente riferita all'origine e al colore della pelle del giocatore della Justinense".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Avversario di colore: calciatore gli fa verso della scimmia, squalificato

PadovaOggi è in caricamento