menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Zuffa tra papà durante la partita dei pulcini, assessore: "Vergogna"

Cinzia Rampazzo è intervenuta sull'episodio avvenuto domenica mattina al campo sportivo di via Lisbona a Padova, durante l'incontro tra Caminese e Cadoneghe: "Due genitori che si azzuffano, diseducativo"

Domenica mattina, al campo sportivo di via Lisbona, la gara tra Caminese e Cadoneghe della categoria pulcini ha avuto come protagonisti, purtroppo, non i piccoli calciatori, bensì due papà che, complici alcune azioni di gioco tra i loro figli, hanno cominciato a discutere animatamente. La zuffa ha preso una brutta piega, tant'è che fra i due sono volati pugni e sul posto è stato necessario l'intervento dei carabinieri.

"EPISODIO VERGOGNOSO". "È incomprensibile e davvero poco educativo ciò che è accaduto - commenta lo spiacevole episodio, l'assessore allo Sport Cinzia Rampazzo - botte fra genitori, piccoli calciatori in lacrime, l’intervento dei carabinieri. Una violenza assurda. È davvero triste vedere genitori che si azzuffano per il gioco dei loro figli. Purtroppo è accaduto e spero vivamente che episodi del genere non si ripetano più, né in campo né fuori dal campo".

L'APPELLO ALLE SOCIETÀ SPORTIVE. "Lancio un appello anche alle società sportive, ai dirigenti, per un maggior impegno volto a responsabilizzare i genitori a non creare problemi e a creare invece un clima di serenità. Lo sport deve insegnare, soprattutto ai più piccoli, l’importanza del rispetto dell'avversario, dell'arbitro e delle regole. Quello che si è verificato negli impianti sportivi di via Lisbona, davanti agli occhi increduli dei piccoli giocatori, non va in questa direzione. I bambini, a quell’età, vogliono solo giocare a calcio e divertirsi con i loro compagni. Quello che è accaduto è stato un episodio davvero vergognoso".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento