Tutti i risultati della primavera agonistica del Karate Do Noventa-Leccese Team

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PadovaOggi

Ricca di novità e piena di ottime premesse: questa la primavera appena entrata in casa del Leccese team-Karate do Noventa.
I recenti risultati all'open internazionale di Riccione con il podio prestigioso di Stefano Maccione (esordienti A maschile), il secondo posto di Alice Capuzzo (esordienti B femminile) e il terzo posto di Nicholas Biasiolo (esordienti B maschile), fanno ben sperare per i prossimi appuntamenti agonistici. Gli altri atleti, a partire dallo stesso Giovanni Leccese (giunto quinto tra i senior), pur non andando a podio, hanno comunque confermato la preparazione tecnico-fisica dei mesi scorsi.

Il gruppo agonisti del maestro Giovanni Leccese si sta preparando per affrontare in blocco la finale nazionale di Ostia, prevista per i prossimi 16 e 17 aprile. I cadetti e gli esordienti B andranno a Roma con il proposito e la reale possibilità di andare a podio.
Tra gli esordienti B femminili, Alice Capuzzo e Alessia Ceccato giocheranno tutte le loro carte per arrivare a ridosso delle più blasonate colleghe, mentre Nicholas Biasiolo, tra gli esordienti B maschile, cercherà di eguagliare gli ottimi risultati degli anni scorsi (campione italiano esordienti A nel 2014, vice-campione italiano nel 2015), anche se troverà sulla sua strada gli avversari di sempre, primo fra tutti proprio Alessio Ghinami che lo scorso anno gli ha soffiato di un nulla il posto più prestigioso del podio.

Tra i cadetti, Angela Arena ed Elena Ercolin si troveranno di fronte le atlete che fanno anche parte della squadra nazionale giovanile, fra cui il "mostro sacro" Carolina Amato, campionessa europea di categoria. E lì ci vuole anche un pizzico di fortuna per agganciare le posizioni che contano. Buone le possibilità anche in campo maschile con Dejan Gacic e Davide Borgato in lizza per le posizioni che contano.
Una volta conclusasi la finale nazionale del prossimo week end., per Nicholas Biasiolo, Alice Capuzzo e Alessia Ceccato potrebbe anche scattare la prima convocazione al raduno delle squadre nazionali giovanili, convocazione che invece è già cosa fatta per gli altri atleti più grandi: Dejan Gacic, Davide Borgato, Rachele Simeoni, Elena Ercolin e Angela Arena. Convocazione che è scattata anche per i "piccoli" Stefano Maccione e Michael Ercolin.

In totale saranno ben sette (forse anche di più) gli atleti della stessa società a partecipare allo stage nazionale in vista dello junior open di Follonica. Una grande soddisfazione per tutto il Leccese Team e per il tecnico Giovanni Leccese.

Da segnalare infine che il 10 maggio, alle 19, il gruppo degli agonisti si esibirà nell'ambito del progetto e della raccolta fondi "Mani, piedi e...cuore" nell'atrio del dipartimento di pediatria dell'ospedale di Padova. Un piccolo gesto di solidarietà e di vicinanza verso tutti i piccoli pazienti del reparto, perchè lo sport può essere davvero sinonimo di solidarietà.
Inoltre, l'8 maggio alle 11 l'appuntamento con la solidarietà si rinnova in piazza Europa a Noventa Padovana, con la seconda edizione di "Zumbathon. Il cerchio della vita", evento che raccoglie fondi per i progetti umanitari dell'associazione "Jardin de los Ninos".
Per ogni informazione sull'evento e sulla raccolta fondi contattare Giovanni Leccese al numero 348 5646419.

Torna su
PadovaOggi è in caricamento