Sport

San Martino di Lupari: il Parco Manin diventa “palestra” all’aria aperta

L’assessore allo sport Denis Cecchetto: «Sono partite oggi le attività, con il corso di ginnastica per la terza età»

Il Parco pubblico Manin diventa “palestra” a cielo aperto per consentire alle associazioni sportive di riavviare le discipline ad oggi precluse nelle palestre. “Muoviamoci all’aperto”: si chiama così l’iniziativa promossa dall’Amministrazione Bortot e in particolare dall’assessore allo sport Denis Cecchetto. L’Amministrazione Bortot punta a valorizzare Parco Manin e il movimento all’aria aperta, «anche in sinergia con le associazioni sportive».

Sport

«Abbiamo convocato - spiega Cecchetto - tutte le associazioni sportive comunali per condividere la nostra disponibilità a concedere gratuitamente Parco Manin in utilizzo per le varie attività. Con l’arrivo della bella stagione sarebbe stato un peccato non poter svolgere le pratiche sportive che fanno bene al corpo e alla mente». Hanno già aderito a questa possibilità l’asd Lupebasket, la palestra Ohana e la polisportiva Centro Giovanile che già questa mattina (lunedì) ha tenuto un corso di ginnastica per anziani. L’asd Lupebasket organizzerà a Parco Manin l’attività per il minibasket e in generale per settore giovanile, sfruttando l’area verde anche per il centro estivo, mente la palestra Ohana terrà dei corsi nelle ore serali, dalle 19 alle 20.30 circa in orari predefiniti. «Le società hanno condiviso una programmazione che consente di condividere lo spazio, senza mai precludere l’accesso al pubblico che ha sempre la possibilità di fruire liberamente del parco, senza interferire con le altre attività», precisa l’assessore Cecchetto. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

San Martino di Lupari: il Parco Manin diventa “palestra” all’aria aperta

PadovaOggi è in caricamento