Scacchi, la "stella" brilla su Padova: decimo scudetto per l'Obiettivo Risarcimento

La squadra patavina si è aggiudicata la 51esima edizione del campionato italiano di scacchi a squadre sbaragliando gli avversari e sconfiggendo Chieti in finale

Vittoria per la squadra padovana “Obiettivo Risarcimento” a Bressanone nella 51esima edizione del Campionato italiano di scacchi a squadre, che si è concluso mercoledì primo maggio. Gli scacchisti padovani festeggiano il loro decimo scudetto: sono gli unici ad esserci riusciti, conquistando così la "stella".

Il successo

La squadra da sempre conta sul sostegno dello sponsor trevigiano Obiettivo Risarcimento dei fratelli Paolo e Roberto Simioni, azienda leader in Italia per il giusto risarcimento da danno causato da responsabilità professionale medica. L’ennesimo successo è arrivato dopo la vittoria in finale per 3-1 contro Chieti, gli ultimi che avevano interrotto, nel 2016, l’egemonia dei patavini (nove scudetti in undici anni). Padova ha vinto otto dei nove match in programma perdendo solo con Milano nella “regular season”. Brillante performance dell’ex campione europeo del 2018 Ivan Saric, numero uno della classifica nazionale della Croazia è in prima scacchiera per la squadra “Obiettivo Risarcimento”. Per quanto riguarda i singoli, i giocatori di Padova occupano quattro delle prime sette posizioni per performance con Saric (1°), Brunello (2°), Vocaturo (5°) e Gawain Jones (7°). Da segnalare che per Michele Godena si tratta del quattordicesimo scudetto, sette con Marostica e sette con Padova.

La squadra

I nomi della squadra al completo: Ivan Saric, Vocaturo, Alberto David, Sabino Brunello, Michele Godena, Danyyl Dvirnyy, Alessio Valsecchi e un nuovo acquisto, l'inglese Gawain Jones. Accompagnano i giocatori, il direttore tecnico Andrea Cerulli, il capitano della squadra Cristiano Quaranta, il presidente del Circolo Scacchistico Padovano Gaetano Quaranta, ed il vice-presidente Mauro Tassan. «È stata una vittoria sofferta - dichiara il capitano Quaranta – ottenuta grazie ad una grande coesione nel gruppo, che ha messo le esigenze della squadra davanti a quelle individuali. Un gruppo unito che sicuramente regalerà altre soddisfazioni».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Manifestazione #IoApro: l'elenco di bar e i ristoranti che aderiscono all'iniziativa

  • La pasticceria Le Sablon fa servizio al tavolo per #ioapro: prese le generalità a clienti e titolare

  • Andrea Pennacchi: «So taca na machina, ma respiro. Grazie a tutti i medici, sono in buonissime mani»

  • Maxi-incendio ad Albignasego: a fuoco l'ex In Bloom, una persona intossicata

  • Solesino: primo comune italiano a dotarsi di un'Alfa Romeo Stelvio per la polizia locale

  • Tamponi rapidi, salgono a trenta le farmacie padovane aderenti all'iniziativa: l'elenco completo

Torna su
PadovaOggi è in caricamento