Scherma, doppia medaglia per la padovana Lucia Stefanello ai Campionati del Mediterraneo

La sciabolatrice del Petrarca Scherma M° Ryszard Zub si è messa al collo una medaglia d’argento e una di bronzo

Lucia Stefanello

Si sono svolti nel weekend a Tunisi i Campionati del Mediterraneo 2020 di scherma, la manifestazione giovanile promossa dalla Confederazione del Mediterraneo e che coinvolge tutti i Paesi che si affacciano sul bacino del "Mare Nostrum". Grande il bottino della delegazione azzurra - 23 medaglie, di cui 8 d’oro - e ottima la prestazione della padovana Lucia Stefanello.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Lucia Stefanello

La sciabolatrice del Petrarca Scherma M° Ryszard Zub si è messa al collo una medaglia d’argento e una di bronzo. L’allieva classe 2004 del M° Cosimo Melanotte nella gara Cadetti si è arresa in finale alla connazionale Mariella Viale con il punteggio di 15-9, mentre nella prova riservata ai Giovani lo stop è arrivato in semifinale per mano della turca Tugcerana Kaya, capace di superarla con il punteggio di 15-13 prima di conquistare l’oro superando con lo stesso punteggio l’azzurra Viale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, il primo aggiornamento di giornata su contagi e ricoveri a Padova e in Veneto

  • Clamoroso, dopo 2 giorni di attività il Gasoline chiude: «Troppi rischi, gettiamo la spugna»

  • Tragico schianto nella serata di domenica: morta una donna, centauro ferito

  • Schianto fatale contro un platano: donna muore tra le lamiere della sua auto

  • Coronavirus, il primo aggiornamento di giornata su contagi e ricoveri a Padova e in Veneto

  • Coronavirus, Zaia: «Ecco la nuova ordinanza con le riaperture del 25 maggio e del primo giugno»

Torna su
PadovaOggi è in caricamento