rotate-mobile
Mercoledì, 19 Giugno 2024
Sport

Scherma, le padovane Carlotta Fusetti e Lucia Stefanello conquistano il bronzo ai Mondiali a Dubai

La squadra femminile azzurre per metà è padovana: assieme a Manuela Spica e Mariella Viale, sono salite in pedana Carlotta Fusetti di Petrarca Scherma e Lucia Stefanello, recentemente entrata nel gruppo sportivo delle Fiamme Oro e atleta di Padova Scherma

Grande giornata per la scherma azzurra ai Campionati del Mondo Cadetti e Giovani di Dubai. Nella giornata dedicata alle prove a squadre di sciabola della categoria Under20 sono arrivate due medaglie. La più preziosa è andata al collo degli sciabolatori, vincitori in finale sulla Romania, mentre le sciabolatrici hanno conquistato uno splendido bronzo. La squadra femminile azzurre per metà è padovana: assieme a Manuela Spica e Mariella Viale, sono salite in pedana Carlotta Fusetti di Petrarca Scherma e Lucia Stefanello, recentemente entrata nel gruppo sportivo delle Fiamme Oro e atleta di Padova Scherma.

La gara

La gara per le azzurre è iniziata senza difficoltà: nei 32 il quartetto italiano ha vinto 45-32 su Hong Kong e nei 16 ha battuto 45-30 la Bulgaria. Ai quarti è arrivato il primo avversario davvero ostico, la Corea del Sud. Match gestito punto a punto fino a metà gara, quando poi le ragazze del CT Zanotti hanno messo una marcia in più e hanno allungato fino al 45-33. In semifinale contro l’Ungheria è stata probabilmente fatale la partenza a rilento che ha permesso alle magiare di andare avanti di 9 stoccate; le azzurre hanno chiuso il divario ma non sono riuscite a mettere la testa avanti e le porte della finale per l’oro si sono aperte per l’Ungheria, vincitrice del match per 45-43. Italia-Ungheria era stata anche la semifinale agli Europei di Novi Sad di inizio marzo, in quell’occasione le azzurre furono sconfitte nettamente per 45-18 e conquistarono poi il bronzo superando la Turchia per 45-42. A Dubai il match per il terzo gradino del podio ha opposto le azzurre al Messico: l’Italia ha sempre condotto l'assalto fino al 45-36 finale. La medaglia d’oro è andata alla Francia che ha superato l’Ungheria per 45-41.

La gioia

Grande soddisfazione al termine della gara di ieri per le azzurre: «Siamo tutte ragazze giovani, al primo anno della categoria - ha raccontato Carlotta Fusetti - e Mariella Viale è ancora Under 17: quest’anno siamo cresciute molto, facendo squadra e restando sempre unite. Anche oggi abbiamo dimostrato compattezza, riuscendo a venire fuori anche dai momenti più difficili. La dedica per questo bronzo va alla mia famiglia, alle mie sorelle, al mio Maestro Alberto Pellegrini e allo staff azzurro». Aggiunge Lucia Stefanello: «La gara di oggi è stata una grande occasione per riscattare la medaglia solo sfiorata nell’individuale perché ovviamente mi era rimasto l’amaro in bocca. Grazie alle mie compagne sono riuscita a raggiungere questo obiettivo. La dedica va alla mia famiglia, al mio Maestro Cosimo Melanotte e alle Fiamme Oro, nel cui gruppo sportivo sono entrata recentemente».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scherma, le padovane Carlotta Fusetti e Lucia Stefanello conquistano il bronzo ai Mondiali a Dubai

PadovaOggi è in caricamento