Scherma, Comini e Petrarca uniscono le forze per il "Trofeo Centenario della Grande Guerra"

Le gare di fioretto, sciabola e spada si terranno sabato 6 e domenica 7 ottobre al PalaIndoor e coinvolgeranno oltre 400 schermidori under 14

Due storiche società patavine unite per un evento unico nel suo genere: weekend a tutta scherma al PalaIndoor (parcheggio sud stadio Euganeo) per il “Trofeo Internazionale Grande Guerra - Torneo del Centenario alle tre Armi”, organizzato da Accademia Comini e Petrarca Scherma e riservata agli Under 14.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il torneo

Le gare a ingresso gratuito si terranno sabato 6 e domenica 7 ottobre, interesseranno le tre armi - ovvero fioretto, sciabola e spada - e vedranno la partecipazione di più di 400 giovani atleti. La scelta è ricaduta su Padova per ricordare la firma dell'armistizio (posta a Villa Giusti, in zona Mandria) che ha messo fine alla Prima Guerra Mondiale, come ricordato anche dal sindaco Sergio Giordani durante la conferenza stampa di presentazione: “Sono molto contento che questo torneo sia riservato ai giovani, perché è giusto che i giovani capiscano gli orrori della guerra. Sottolineo inoltre il bellissimo gesto di Comini e Petrarca, che hanno deciso di unire le forze: stiamo contaminando la città facendo capire che insieme le cose si fanno meglio e più facilmente”. Raggiante anche Diego Bonavina, assessore allo sport: “Bellissimo che due società storiche si mettano insieme per organizzare qualcosa. Se dovessimo fare una conferenza stampa per indicare i successi di entrambe ci metteremmo almeno un paio di ore, portano grande lustro al nome di Padova. Vogliamo ricordare la Grande Guerra con dei combattimenti sportivi, e l'auspicio è che siano gli unici combattimenti a cui assisteremo d'ora in poi”. Attesi atleti da tutta Europa, compresa Austria, Polonia e Slovenia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Live - Nuovi contagi anche nel Padovano, Luca Zaia avverte: «C'è poco da scherzare»

  • Coronavirus, Zaia: «Siamo tornati da rischio basso a rischio elevato, lunedì inaspriamo le regole»

  • Coronavirus, Zaia: «Nuovi positivi e isolamenti, indicatori non buoni: siamo nella "fase limbo"»

  • Rovesci e forti temporali in arrivo in tutto il Veneto: "allerta gialla" della Protezione Civile

  • Pauroso incendio in un complesso residenziale: fiamme domate dai pompieri dopo ore

  • Dramma domenica mattina alle Terme: spara alla moglie e poi si uccide

Torna su
PadovaOggi è in caricamento