Sport

Serie A, Verona - Roma: buona la prima per i padovani Matteo Lovato e Daniele Chiffi

Nel match tra scaligeri e A.S. Roma, arbitrato dal padovano Daniele Chiffi, prestazione più che convincente del difensore ex biancoscudato e originario di Monselice, Matteo Lovato

Matteo Lovato è un classe 2000, centrale destro. Nato a Monselice, il Verona lo ha preso a gennaio l’anno scorso dopo sei mesi da titolare in C con il Padova che glielo ha ceduto. La sua cessione è uno degli ultimi atti della presidenza Bonetto. L'esordio in Serie A, una decina di minuti in tutto, c'era già stato per Matteo Lovato, in un match contro l'Atalanta. Come quel giorno, il 18 luglio, poche settimane fa quindi, anche nella sera della prima di campionato entra per sostuire un compagno infortunato.

Lovato

La partita allo stadio Bentegodi è cominciata da meno di venti minuti, l’Hellas Verona è impegnato nel match casalingo contro la Roma, la gara è valevole per la prima giornata del campionato di Serie A 2020/2021. Nei giallorossi l'ultima apparizione del bomber Edin Dzeko con la maglia, anzi con la tuta, giallorossa, visto che rimane tutto il tempo in panchina, imminente il suo passaggio alla Juventus. Mister Juric che è squalificato, al suo posto in panchina c’è il vice Paro, deve fare quasi subito a meno di Empereur che chiede il cambio per un problema muscolare. Entra quindi il giovanissimo Matteo Lovato, che, anche grazie all'emergenza nella difesa degli scaligeri, scala in fretta le gerarchie. Il difensore risponde infatti alla chiamata con settanta minuti giocati ad alto livello, senza paura, a testa alta. Schierato a destra nella difesa a tre, si è fatto notare sia in fase di contenimento che in quella di costruzione. 

Pali e Chiffi

Lovato, che è anche un pilastro della nazionale under 20, non è stato l'unico padovano protagonista di questo match. Ad arbitrare infatti c'è l'arbitro Daniele Chiffi che ha diretto senza problemi una gara priva di episodi arbitrali rilevanti. La partita è terminata zero a zero. I legni delle due porte, tre volte quelli della Roma di cui due con un sol tiro, dell'esterno Dimarco. Anche la rima colpisce una traversa, con un tiro spettacolare di Spinazzola da fuori area. Allo stadio giusto un centinaio di persone, chiamate tutte su invito. Non c'è stato tempo per la società e Siae di coordinarsi per poter vendere i biglietti già da questa prima partita. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Serie A, Verona - Roma: buona la prima per i padovani Matteo Lovato e Daniele Chiffi

PadovaOggi è in caricamento