Serie B: triste pari del Padova, il Citta vola e a Pescara il primo gol del padovano Davide Bettella

All'Euganeo Padova e Livorno pareggiano una brutta partita. Impresa del Cittadella che va ai play off contro il Pescara del giovanissimo difensore padovano ma il giudice sportivo potrebbe in settimana riscrivere classifica e storia di questo campionato

A battersi per la promozione saranno Palermo Benevento, Pescara, Verona, Spezia e il Cittadella.  Con una altalena di emozioni che ha visto in novanta minuti cambiare più volte la situazione in classifica dei granata, alla fine ce la fa a raggiungere i play off grazie al 2 a 2 del Barbera. Un grande risultato per il Cittadella che ora dovrà in un doppio confronto misurarsi con lo Spezia. Retrocesse direttamente in serie C, invece il Padova, il Carpi e il Foggia,mentre Salernitana e Venezia si lotteranno la permanenza in B ai playout.

Finale

Il Cittadella per conoscere il suo avversario deve aspettare di sapere se sarà accolta la tesi della procura federale che vedrebbe il Palermo out e il Pescara al quarto posto, questo eviterebbe ai biancoazzurri il turno preliminare. In ogni caso un grande risultato quello di avere raggiunto i play off e giocarsi così un posto in Serie A. Mesta invece l'atmosfera all'Euganeo dove Padova e Livorno pareggiano 1 a 1 e chiudono questo deludente e triste campionato dei bianco scudati. 

Bettella

Nel 2 a 0 casalingo contro la Salernitana, è arrivato il primo gol tra i professionisti del padovano Davide Bettella, capitano della nazionale azzzurra under 19 e a Pescara da gennaio: «Il gol? Penso sia un'emozione - spiega il giovane difensore - che resterà dentro di me per sempre. Il primo gol tra i professionisti lo aspettavo da tanto, è la gioia più grande della mia vita fino ad ora. Spero di togliermi altre soddisfazioni e che la squadra possa andare più avanti possibile. La vittoria ci mancava da tanto, anche a Venezia fino ad un minuto dalla fine avevamo la vittoria in mano». Il giovanissimo difensore dimostra anche in conferenza stampa di essere uno con i piedi per terra. La testa è gia ai play off.  «Il Cittadella? E' subito un dentro-fuori - spiega - starà a noi cercare di prepararla al meglio, recuperar bene e cercare di aiutarci in campo. Il var ai play-off? Penso che in certi momenti possa essere favorevole e in altri può essere sfavorevole. La tecnologia non è la cose più importante, ma lo è divertirsi, esprimere un bel calcio e cercare sempre la vittoria»

Schermata 2019-05-12 alle 10.30.37-2

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia sul lavoro: muore l'imprenditore Tiziano Faccia, fratello dei Serenissimi del Tanko

  • Tragico schianto sulla Piacenza-Brescia: muore autotrasportatore padovano

  • Linea Verde fa tappa a Padova: il fiume Brenta e la zona del Piovese protagonisti su Rai 1

  • Cantine aperte, degustazioni, fiere, concerti e sagre: gli eventi del weekend a Padova

  • Stragi del sabato sera, maxi servizio di repressione in provincia: più di 200 persone controllate

  • Colpo grosso al centro commerciale: rubato materiale tecnologico per 30mila euro

Torna su
PadovaOggi è in caricamento