Carmignano di Brenta, al via il cantiere per la costruzione del nuovo Skatepark

La ditta vincitrice dell'appalto per la costruzione della nuova area skate avvierà i lavori, frutto di un investimento di 80mila euro, il 4 maggio. La conclusione è prevista per l'estate

La planimetria dello Skatepark

Dalla prossima estate Carmignano di Brenta avrà il nuovo Skatepark fortemente richiesto da tanti ragazzi del paese, uno dei più attivi nella promozione dello skateboarding da poco diventato disciplina olimpica.

Paese a misura di giovane

Frutto di un investimento di 80mila euro da parte del Comune, l'area dedicata allo skate sorgerà in uno spazio di 1.200 metri quadrati all’interno della cittadella dello sport. Il cantiere sarà avviato lunedì 4 maggio e dovrebbe essere consegnato nei prossimi mesi. «Lo Skatepark è un luogo di aggregazione per i giovani in cui dare spazio a creatività, passione, sport e
divertimento - spiega il consigliere delegato allo sport Stefano Devisoni. Proprio i nostri ragazzi in tutte le consultazioni che li hanno visti interpellati su cosa avrebbero voluto per vedere Carmignano come un paese a misura di giovani, hanno messo quasi sempre al primo posto l'area per lo skateboard. Carmignano è poi la sede di Zucka Skate-boarding, una delle realtà italiane più attive nella promozione di questo sport».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I dettagli del progetto

Il progetto prevede una pista sarà di 850 metri quadrati disegnata in collaborazione con Daniele Lamanna, skater storico e consulente esperto per la progettazione di Skatepark a livello internazionale. Verrà realizzata una vasca in calcestruzzo a fondo variabile con dislivello massimo di 120 centimetri. Alla base dalle curve verranno realizzati i tipici ostacoli con muretti, scalinate, piani inclinati. Un design che permetterà di ospitare eventi per entrambe le specialità olimpiche riconosciute dal Coni. L’ingresso sarà da ovest, dove l’area è collegata a via dell’Industria e dell’Artigianato, e dalla pista ciclabile. Le abitazioni più vicine sono a una distanza tale da non subire disturbi. La collaborazione con Zucka Skate-boarding permetterà di realizzare l'illuminazione per l'uso anche serale in totale sicurezza e saranno possibili ulteriori ampliamenti. Per accedere alla pista basterà iscriversi all’associazione che provvederà all'assicurazione contro gli infortuni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragico schianto nella serata di domenica: morta una donna, centauro ferito

  • Gravissimo incidente nella serata: un decesso e due persone ferite nello schianto

  • Coronavirus, Zaia: «Dal primo giugno non ci sarà più l'obbligo della mascherina all'aperto»

  • Coronavirus, Zaia: «Ecco la nuova ordinanza con le riaperture del 25 maggio e del primo giugno»

  • Coronavirus, il primo aggiornamento di giornata su contagi e ricoveri a Padova e in Veneto

  • Live - In serata morto un 47enne. Ripartenza, tornano i pranzi sui colli

Torna su
PadovaOggi è in caricamento