Aduna Volley Padova: la giovane Sofia Cavalera pronta per un ruolo da titolare

Dopo il convincente campionato d’esordio, in cui si è via via imposta nelle gerarchie di squadra, l’ex atleta de LeAli quest’anno partirà con l’investitura di libero titolare.

Piccoli liberi crescono. E si preparano a diventare protagonisti assoluti. Sarà la giovane Sofia Cavalera, classe 2003, a comandare le operazioni in seconda linea per la B2 Femminile 2020/2021 di Aduna Volley Padova. Dopo il convincente campionato d’esordio tra i big, in cui si è via via imposta nelle gerarchie di squadra, l’ex atleta de LeAli Volley Project quest’anno partirà con l’investitura di libero titolare.

Rammarico

Grande responsabilità, certo, ma anche l’occasione di mettere ancora più in luce un talento apparso fulgido nelle sue prime due annate in Aduna: «Sia come squadra che personalmente ho aspettative molto alte per questa stagione. Maggiori della scorsa, che con rammarico non siamo riusciti a concludere – dice Cavalera –. Inizio questa nuova avventura in Aduna con entusiasmo e determinazione e l’affronterò con coraggio e voglia di vincere, cercando di dare sempre il massimo delle mie capacità». "Rammarico" è la prima parola che Cavalera associa alla scorsa stagione, interrotta dalla pandemia. La seconda, però, potrebbe essere tranquillamente ‘consapevolezza’: «La triste conclusione della scorsa stagione mi ha lasciato l’amaro in bocca ma anche una gran voglia di riscatto per quest’anno – prosegue –. Anche se breve, credo che il mio primo campionato di B2 mi abbia fatto crescere e non di poco come atleta, sia nel gioco che a livello mentale. Anzi, penso più a livello mentale. La cosa che più ho imparato e vissuto sulla mia pelle l’anno scorso è l’imprevedibilità della pallavolo: fino al venticinquesimo punto il set non è concluso».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Talentuso

La stagione 2020/2021 sarà ancora su due fronti per il talentuoso libero di Aduna. Da un lato, il gruppo B2 in cui le giovani e le atlete più esperte dovranno trovare presto la giusta amalgama: «Credo che la chimica giusta la troveremo solo se in testa abbiamo gli stessi obiettivi – commenta Cavalera –. Con una meta comune a tutte è impossibile non essere unite». Dall’altro, l’impegno con l’Under 19, con un sogno nel cassetto: “Cercherò di godermi al meglio questo ultimo anno di giovanile puntando più in alto possibile. Sogno infatti un titolo regionale personalmente mai raggiunto. Sarebbe una splendida conclusione di questo percorso”. Dopo i difficili mesi del lockdown, comunque, Cavalera vuole guardare con ottimismo al futuro: «Auguro a me stessa un riscatto dalla scorsa stagione, un nuovo e grande bagaglio di esperienza e un ultimo anno di giovanile fantastico e indimenticabile. Al mondo Aduna, invece, auguro di diventare sempre più grande, ‘conosciuto’ e apprezzato».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid: primo caso di alunno positivo nel Padovano, classe e docenti in isolamento

  • «Dov’è la felicità? È molto lontana, è vicino a Padova», il meme diventa virale

  • Tragedia nella Bassa: bimba di un anno e mezzo muore investita dal nonno

  • Frontale tra una Punto e un furgoncino: 17enne padovana perde la vita

  • Crisanti smentisce Zaia: «Il modello Veneto è merito dell'Università di Padova»

  • È vero che i farmaci generici sono uguali a quelli di marca?

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PadovaOggi è in caricamento