menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Un momento della gara (foto: ascittadella.it))

Un momento della gara (foto: ascittadella.it))

Il Cittadella impensierisce la Spal: poi la capolista fa un passo avanti verso la serie A

I granata subiscono due gol nonostante una gara equilibrata e ottimi spunti nel finale. Biancoazzurri a un passo dalla promozione

Una gara equilibrata che alla fine fa emergere lo strapotere della Spal, lanciata verso la promozione in serie A.

LA PARTITA. Nonostante un avvio difficile, con un primo tempo piuttosto bloccato, nella ripresa passa in vantaggio la squadra di casa con l'ottima incornata di Giani. Pochi minuti e Zigoni raddoppia. Sempre tutto fatto per la capolista che addirittura segna una terza rete, poi annullata tra le proteste dall'arbitro. Nel finale entra Litteri che accorcia le distanze e dà il via a un quarto d'ora di fuoco che i granata non riescono a concretizzare. Spal sempre più in A.

SPAL – CITTADELLA 2 – 1
Marcatori: 4′ st Giani, 22′ st Zigoni, 34′ st Litteri.
SPAL (3-5-2): Meret; Gasparetto, Giani, Cremonesi; Lazzari, Arini, Castagnetti 5 (18’ st Schiavon), Mora, Del Grosso (36’ st Vicari sv); Zigoni (31’ st Finotto), Antenucci. A disposizione: Poluzzi, Strefezza, Ghiglione, Schiattarella, Boccafoglia, Costantini.
All. L. Semplici.
CITTADELLA (4-3-1-2): Alfonso; Salvi, Scaglia, Pascali, Pedrelli; Schenetti, Iori (28’ st Paolucci), Pasa; Chiaretti; Strizzolo (29’ st Kouamé), Vido (17’ st Litteri). A disposizione: Paleari, Valzania, Varnier, Bartolomei, Pelagatti, Martin.
All. R. Venturato.
Arbitro: Pasqua di Tivoli (Caliari-Intagliata).
Note: angoli 7-2 per il Cittadella.
Ammoniti: Pascali, Pasa, Scaglia, Cremonesi e Kouamé per gioco scorretto.

Spettatori: 8.786
Recupero: 2’ e 3′

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cronaca

Il Sant'Antonio di Evyrein compare in centro

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento