Taekwondo, tre titoli italiani e un bronzo per Tana delle tigri al Foro Italico

Gli atleti del team padovano rientrano dal campionato italiano giovanile di Taekwondo Olimpico facendo incetta di premi e laureandosi migliore società del Veneto

Atelti e allenatori della Tana delle tigri a Roma

É da incorniciare la trasferta romana dell'associazione Tana delle tigri - Team Monforte. In occasione della kermesse internazionale che ha riunito al Foro Italico le stelle dell'arte marziale coreana la società padovana ha portato a casa tre titoli italiani e una medaglia di bronzo.

Evento internazionale

Paola Vladulescu, Abazaj Aisa, Isabella e Nicoletta Olteanu hanno gareggiato nel campionato italiano giovanile. Roberto Gavin ha rappresentato il Veneto nella Coppa Italia regionale. L'occasione è stata quella del Gran Prix, campionato del mondo a categorie olimpiche che vede confrontarsi i primi 32 del raking mondiale, disputato a Roma dal 7 all'11 giugno. A questo si sono aggiunti il torneo Kim e Liu (campionato Italiano per bambini) e la Dream Cup (Coppa Italia a squadre regionali).

Il medagliere padovano

L'asd Tana delle tigri, che ha sede all'istituto Tartini, ha schierato quattro atlete ottenendo un risultato storico. Nella prima giornata Paola Vladulescu conquista la medaglia di bronzo arrendendosi solo in semifinale. La giovane promessa Abazaj Aisa, che frequenta la scuola elementare Gozzi, sbaraglia le rivali vincendo il primo incontro per abbandono dell’avversaria alla fine del primo round e supera la finale con un punteggio di 62-2 conquistando il titolo di campionessa italiana. La seconda giornata ha visto protagoniste le più piccole e Tana delle tigri ha portato a casa due titoli Italiani con le sorelle Olteanu. Isabella nonostante un piccolo infortunio iniziale e una semifinale vinta al Golden Point vince quattro incontri, mentre Nicoletta si aggiudica con molta tranquillità e strategia due incontri. Le sorelle neo campionesse, imbattute nella in stagione, sono state premiate dal campione del mondo Simone Alessio. Nella terza giornata si è disputata la Coppa Italia a squadre regionali con Roberto Gavin a rappresentare la squadra del Veneto in categoria -45 kg Junior cinture nere. Il padovano esce al primo turno dopo lo scontro con il rappresentante della Liguria ed ex campione italiano.

Un messaggio importante

«Concludiamo la stagione agonistica nel migliore dei modi, credo che i risultati parlino da soli. Abbiamo ottenuto un risultato storico: sono orgoglioso delle mie bambine, emblema di quanto sia importante la pratica delle arti marziali per le donne, che oltre a un beneficio alla salute incrementa l’autostima ed è utile come difesa personale» commenta l'allenatore Marco Monforte «Tutto questo è stato possibile grazie al lavoro di squadr: i sacrifici e il duro lavoro ripagano sempre. Ringrazio il presidente Carmelina Mazzeo e tutti i genitori per la collaborazione e la fiducia».

Potrebbe interessarti

  • Concerti, manifestazioni in piazza, sagre e feste in piscina: gli eventi del weekend a Padova

  • Pausini e Antonacci all'Euganeo, tutte le info utili: parcheggi, divieti, orari e navette

  • 10mila veneti colpiti da Linfedema. Sinigaglia: «Pazienti costretti ad andare all'estero per farsi curare»

  • «Ecco perché perdiamo forza durante l’invecchiamento»: la ricerca congiunta Vimm-Università

I più letti della settimana

  • Schianto frontale tra auto e moto: centauro gravemente ferito, interviene l'elicottero

  • Concerti, manifestazioni in piazza, sagre e feste in piscina: gli eventi del weekend a Padova

  • Pausini e Antonacci all'Euganeo, tutte le info utili: parcheggi, divieti, orari e navette

  • Sfiora la morte per un attacco cardiaco: ciclista rianimato. Il testimone: «Grande solidarietà»

  • Maxi truffa in azienda: il falso corriere ritira 60mila euro di merce e sparisce

  • La clinica neurologica diventa internazionale per ospitare la scuola di Parkinson

Torna su
PadovaOggi è in caricamento