Sport Mortise / Via Guglielmo Geremia, 2

Dagli allenamenti ai campionati: torna in campo l'Accademia Tennis Plebiscito Padova

I campionati giovanili saranno suddivisi in tre fasi, provinciale, regionale e nazionale, con la conclusione prevista per metà agosto, mentre il 5 luglio riprenderà anche il campionato nazionale di serie B femminile

Ormai da un mese gli atleti dell’Accademia Tennis Plebiscito Padova hanno ripreso gli allenamenti sui campi del C.S. Plebiscito e C.S. 2000: tante sono le regole attualmente presenti per poter giocare in sicurezza, seguite con attenzione e serietà sia dagli allenatori che dagli atleti stessi (igienizzazione delle mani e delle attrezzature, adeguato distanziamento, e tutti i consigli dettati dal protocollo FIT). E ora finalmente gli atleti potranno riprendere le competizioni, continuando ad allenarsi grazie all’attività estiva proposta per tutti i mesi di giugno, luglio e agosto.

Campionati giovanili e femminili

I primi a scendere in campo saranno i campionati giovanili: posticipato l’inizio di tre mesi, saranno suddivisi in tre fasi, provinciale, regionale e nazionale, con la conclusione prevista per metà agosto. Tante le squadre iscritte dal C.S. Plebiscito, come tanta è la voglia degli atleti di confrontarsi con gli altri e tornare alle competizioni: 9 squadre sono pronte ai nastri di partenza, a partire dagli Under 10 fino agli Under 16, per iniziare la scalata allo scudetto nazionale. Sempre il 5 luglio riprenderà inoltre il campionato nazionale di serie B femminile, con la squadra punta di diamante del centro sportivo patavino che può contare su nomi del calibro di Federica Arcidiacono (2.2, 699 WTA e 39 ITF), Giulia Crescenzi (2.3, 986 WTA e 389 ITF), e le portacolori del circolo di casa Gloria Ceschi (2.4, 1005 WTA, 514 ITF), la giovanissima classe 2006 Elisa Cesarina Vincenti (2.6) e l’istruttrice Cecilia Barbiero. A loro, si uniscono giocatrici straniere di tutto rispetto: le francesi Marine Partaud (495 WTA) e Lou Yaelle Adler (694 WTA), la spagnola Claudia Hoste Ferrer (683 WTA) e la romena Alexandra Damaschin (1004 WTA, 668 ITF). Un campionato “ridotto”, nelle giornate e nei gironi: suddivisi per criteri di vicinanza, si disputeranno tre giornate di girone (“sola andata”) e le prime classificate, oltre alla migliore seconda classificata dei diversi gironi, si giocheranno la promozione in serie A2 per l’anno 2021 in un tabellone di andata/ritorno di play off. Le ultime classificate dei gironi retrocederanno immediatamente nella nuova categoria creata per il 2021, la serie B2, mentre le seconde e terze classificate manterranno i diritti in serie B1.

Padel

Al via anche il campionato di Padel, con la squadra di serie B del C.S. Plebiscito, unica squadra patavina militante nella serie nazionale, pronta alla prima trasferta contro la forte compagine lombarda del David Lloyd di Peschiera Borromeo (MI), domenica 28 giugno. Domenica 5 luglio ci sarà invece la prima partita in casa, da disputare però, secondo norme vigenti, a porte chiuse, contro Beinasco Torino, mentre domenica 12 luglio l’ultima trasferta del girone contro il Monviso (Torino). Un inizio di campionati comunque positivo per tutti gli atleti, che potranno così ricominciare a vivere lo spirito agonistico delle competizioni, ma dolce amaro per tutti gli appassionati che non potranno assistere alle partite in quanto obbligati a giocare “a porte chiuse”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dagli allenamenti ai campionati: torna in campo l'Accademia Tennis Plebiscito Padova

PadovaOggi è in caricamento