TIM Together, terzo evento di premiazione del contest

Appuntamento sabato 27 aprile 2013 in piazzetta della Garzeria a Padova

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PadovaOggi

Lanciato da Telecom Italia e Lega Nazionale Dilettanti, “TIM Together” è un contest riservato alle Società sportive affiliate al Comitato Regionale Veneto FIGC-LND che, attraverso il gioco del calcio, realizzano progetti di integrazione e accoglienza della diversità, con particolare riferimento all'attività dei settori giovanili.

Il termine “integrazione” va inteso nella sua accezione più ampia: come accoglienza dello straniero, ma anche come un'opportunità, attraverso interventi mirati, di offrire a persone che versano in situazioni di difficoltà di non doversi privare dello sport quale veicolo per migliorare la propria qualità di vita.

Nella prima tappa, relativa alla provincia di Venezia, il riconoscimento è andato alla Società Venezia Calcio a 5 per l'intervento realizzato nel Centro di Prima Accoglienza “Don Milani” di Tessera, Mestre.

La tappa di Verona, invece, ha visto premiate le iniziative promosse dalle Società Polisportiva Borgo San Pancrazio, in collaborazione con l'Istituto Don Calabria – Comunità San Benedetto (per la provincia di Verona), e Vicenza Calcio Femminile, in collaborazione con l'Unione Immigrati di Vicenza e Provincia (per la provincia di Vicenza).

A Padova verranno presentati ben tre progetti: una relativo alla provincia di Padova e due della provincia di Rovigo (le due Società coinvolte verranno premiate ex-aequo).

Il progetto “TIM Together” si inserisce nel contesto di un'ampia partnership instaurata tra TIM e LND  all’insegna del claim “Il calcio è di chi lo ama”, che proseguirà con progetti volti a premiare i comportamenti che mettono in campo i valori puliti del calcio.

Torna su
PadovaOggi è in caricamento