menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Varese-Padova 3-0 | Secondo ko in tre giornate

Gli uomini di Dal Canto sono stati battuti ieri dai lombardi con tre reti di scarto. Al primo tempo discreto, si sostituisce la seconda frazione da incubo. Dal Canto: "Abbiamo sbagliato mentalità, sconfitta che ci deve servire"

Altro che trasferta tranquilla. Il Padova di queste ultime giornate sembra un po’ pazzo, o forse un po’ più “normale”. La straordinaria media di reti e di risultati ottenuta dagli uomini di Dal Canto non poteva che subire delle battute d’arresto, prima o poi. E così è stato anche a Varese dove i biancoscudati hanno perso la seconda gara stagionale con un sonoro 3-0.

PRIMO TEMPO. Con Marcolini e Milanetto a rifiatare, nella prima frazione sono comunque i biancoscudati a rendersi più pericolosi soprattutto con Bovo, che in ben due occasioni tenta il colpaccio prima di testa e poi in mischia. Ma il Padova gioca contro il muro del portiere avversario Bressan, bravo a opporsi anche a Cuffa. Qualche altra conclusione dalla distanza di Donati e di Cutolo, per il Padova, e di Cellini e Nadarevic per gli avversari, e il primo tempo si conclude così sullo 0-0.

SECONDO TEMPO. Nella ripresa nemmeno tre minuti e il Varese va in vantaggio: Troest fa da sponda per Cacciatore che, in mezza rovesciata, insacca. Il Padova perde la testa e anziché reagire, subisce, e 8 minuti dopo si vede sempre il Varese con un palo preso da Cacciatore di testa.

LA SVOLTA. Da questo momento in poi è show del Varese: Cacciatore e Cellini tentano di chiudere la partita e ci riescono, però, solo all’83’ quando Perin, in uscita, entra sull’attaccante anziché sul pallone: è rigore e lo batte lo stesso Cellini che non sbaglia. E' 2-0, Gli uomini di Dal Canto spariscono dal campo, e due minuti più tardi subiscono anche il terzo gol con un gran tiro di Kurtic. Partita finita? Macchè: Cellini avrebbe almeno altre due nitide occasioni, bravo Perin a limitare il passivo.

COMMENTI. Dal Canto, assolutamente non soddisfatto, commenta così la partita: “Abbiamo sbagliato mentalità dopo il primo gol, non abbiamo reagito. E’ difficile fare sempre noi la partita, speriamo che questa sconfitta serva da lezione”.

Varese-Padova 3-0

Varese: Bressan, Corti, Martinetti, Cellini, Nadarevic, Zecchin, Troest, Kurtic, Camisa, Cacciatore, Grillo.
All. Maran

 

Padova: Perin, Donati, Legati, Schiavi, Renzetti, Bovo, Italiano, Cuffa, Cutolo, Cacia, Lazarevic.
All. Dal Canto

Arbitro: Baracan
i di Firenze

Reti: Cacciatore (48’), Cellini (rig. 84’), Kurtic (85’)

 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cronaca

Il Sant'Antonio di Evyrein compare in centro

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento