Il Verona rimanda il sogno del Cittadella: tre gol e due espulsioni negano la A ai granata

Due espulsioni e tre gol subiti, non è stata la migliore serata per il Cittadella che merita, insieme al suo pubblico, un grandissimo applauso per aver sfiorato una impresa che poteva risultare storica

Due espulsioni e tre gol subiti, non è stata la migliore serata per il Cittadella che merita, insieme al suo pubblico, un grandissimo applauso per una impresa che poteva risultare storica. In serie A ci va quindi l'Hellas Verona.

Bolgia

Una bolgia il Bengodi di Verona. Era da tanto che non si contavano più di venticinquemila spettatori. Lo ricordano anche gli striscioni della curva, polemici con i tanti affezionati che era tanto che non si facevano vedere da queste parti. In compenso a dar manforte al tifo dei padroni di casa ci sono fiorentini, doriani e pure qualche padovano della Fattori. Un tifo incessante per tutti i novanta minuti. Impari la sfida dal tifo, ma i tifosi granata non hanno certo sfigurato al cospetto di una tifoseria che ha una lunga storia alle spalle. Il risultato però è netto, il 3 a 0 è pesante ma va detto che il Citta non ha fornito la sua migliore prestazione. Peccato. 

Espulsioni

La partita è comunque segnata indelebilmente dalla due espulsioni avvenute tutte nel secondo tempo. Parodi prima e ancora una volta Proia, si fanno cacciare anzitempo chiudendo di fatto al Cittadella la possibilità di giocarsi fino in fondo questo match di ritorno.

Gol

I gol di Zaccagni e di Di Carmine, al ventisettesimo il primo e al settantesimo il secondo precludono il sogno promozione ai granata, giunti qui sostenuti da duemila cinquecento supporter che hanno sostenuto i loro beniamini fino all’ultimo. Il terzo gol di Laribi all’ottantatreesimo ha chiuso definitivamente i giochi quando il Citta con orgoglio e generosità ha provato con un moto di orgoglio a riprendersi la serie A. Peccato per il Citta che ha fatto sognare non solo i propri tifosi ma l’intera provincia patavina.

Tabellino

HELLAS VERONA-CITTADELLA 3-0

Marcatori: 27' pt Zaccagni, 25' st Di Carmine, 38' st Laribi

HELLAS VERONA: Silvestri, Faraoni, Dawidowicz, Bianchetti, Vitale, Zaccagni, Gustafson (dal 32' st Munari), Henderson (dal dal 21' st Pazzini), Laribi, Di Carmine, Di Gaudio (dal 12' st Matos).

CITTADELLA: Paleari, Iori (dal 36' st Schenetti), Adorni, Moncini (dal 19' st Cancellotti), Siega, Frare, Panico, Branca, Parodi, Rizzo, Diaw.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Strade insanguinate: perde il controllo dell'auto sui Colli, muore noto barista di 31 anni

  • Tragedia nel pomeriggio: auto esce di strada, morto un 19enne e grave un coetaneo

  • Lutto in questura a Padova: si è spento all'età di 36 anni l'agente delle volanti Michele Lattanzi

  • Coronavirus, Zaia: «Scommettiamo che prima di aprile il virus non se ne andrà?»

  • Violenza in Prato della Valle contro gli agenti di polizia: 4 operatori feriti, 5 arresti

  • Malore improvviso: è mancato nella notte il Primo Dirigente Medico della Polizia di Stato, Massimo Puglisi

Torna su
PadovaOggi è in caricamento