Atletica post Covid, riparte la stagione: la padovana Veronica Zanon subito in spolvero

La primatista italiana under 20 del triplo indoor che vive a Galliera Veneta, all’ultimo tentativo è atterrata a 13.10 (-0.8), solo cinque centimetri in meno del personale outdoor

C’era molta attesa per il “Meeting Nazionale Atl-Etica – Memorial Prof. Ivo Merlo” che, a distanza di 139 giorni dalle ultime gare, ha riaperto la stagione. E Assindustria Sport non ha tradito le aspettative, centrando cinque vittorie, salendo 11 volte sul podio e realizzando con i propri atleti alcune delle migliori prestazioni tecniche di una manifestazione che ha raccolto circa 600 partecipanti.

L'azzurrina volante

Non le ha tradite la primatista italiana under 20 del triplo indoor Veronica Zanon: all’ultimo tentativo, l’azzurrina di Galliera Veneta è atterrata a 13.10 (-0.8), solo cinque centimetri in meno del personale outdoor. È il suo ritorno oltre i 13 metri dopo gli ampi progressi dell’inverno in cui è balzata sul record italiano indoor di categoria (13.65). «Con le condizioni che c’erano avrei potuto fare sicuramente meglio», ha commentato a fine gara, «Diciamo che ho litigato un po’ con la rincorsa. Ma, per essere la prima gara dopo tanto tempo, non possono neanche lamentarmi». Affermazioni personali anche per Francesco Greggio (34”53 nei 300), Cristopher Cecchet (14”55 sui 110 a ostacoli), Ling Wei Lei (16”33 sui 150) e Irene Calegaro (30”16 sui 200 a ostacoli). Sul podio, inoltre, Fabrizio Ceglie (ottimo secondo nei 100 in 10”65), Matteo Miani (secondo nei 200 a ostacoli in 25”15), Luca Marchiori (terzo nel martello con 52.28 metri), Fada Esekheigbe (all’esordio con i colori gialloblù, terzo nell’alto allievi a quota 1.75), Ilenia Carraro (terza nei 200 in 25”64) e Arianna Bacelle (seconda nei 200 allieve in 26”57).

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I campionati italiani

Per tutti i big del movimento nazionale presenti a Vittorio Veneto è stato il primo passo di una stagione che avrà il proprio momento clou nei Campionati Italiani Assoluti in programma dal 28 al 30 agosto allo Stadio Colbachini. Non a caso, nelle parole post-gara dei protagonisti, quel riferimento è riecheggiato spesso. Il finanziere Fausto Desalu che, ad esempio, ha dominato i 100 con un bel 10”37, ha rimarcato: «Non sono stati mesi facili, quando hanno spostato le Olimpiadi al 2021 è stato un duro colpo, ma poi, ragionando con il mio allenatore, ho capito che un anno in più può servire. Ora punto ai Tricolori di Padova». Stesso concetto nelle parole del carabiniere Edoardo Scotti, oro europeo juniores dei 400 metri nel 2019, che ha firmato il record personale nei 200 con 21”28: «Ora farò qualche gara all’estero e cercherò di arrivare pronto all’appuntamento clou, i Campionati Italiani di Padova di fine agosto». La rincorsa verso la rassegna organizzata da Assindustria Sport è già iniziata.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid: primo caso di alunno positivo nel Padovano, classe e docenti in isolamento

  • Voto, ecco i dati di affluenza a mezzogiorno

  • L’amore trionfa: sistemato a tempo di record il murale di Kenny Random imbrattato nella notte

  • Kenny Random, imbrattato il murale più fotografato di Padova

  • Live - Subito una classe isolata, tamponi a tappeto e didattica a distanza

  • È vero che i farmaci generici sono uguali a quelli di marca?

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PadovaOggi è in caricamento