menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Vicenza-Brescia, scontri fuori dallo stadio prima del match: feriti due agenti padovani

I tafferugli domenica pomeriggio prima della gara in programma allo stadio Menti. Carica degli ultras che hanno scardinato la cancellata e fatto male ai poliziotti

Violentii scontri prima della partita Vicenza-Brescia, nel piazzale dello stadio Menti. Secondo le prime informazioni, il bilancio è di un paio di feriti, non gravi: tra di essi anche due poliziotti padovani e un tifoso biancoazzurro.

GLI SCONTRI. Alcuni dei 600 tifosi bresciani, di nuovo in città dopo un anno di stop dopo l'aggressione di due anni fa a un pullman di tifosi biancorossi in trasferta, hanno cercato lo scontro con la tifoseria di casa, arrivando ad abbattere una delle cancellate che delimitano l'area esterna alla curva Nord, riservata agli ospiti. Le forze dell'ordine sono riuscite ad evitare il contatto con alcune cariche di alleggerimento. Negli scontri ad avere la peggio proprio gli agenti del distaccamento padovano che sono dovuti ricorrere alle cure mediche.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento