rotate-mobile
Domenica, 28 Novembre 2021
Volley

Ancora un successo per l’Aduna Padova che vince 3-2 il derby con Alta Fratte

Cinque set interminabili, a conferma di una partita molto equilibrata e incerta fino all’ultimo

Ancora un successo e per 3-2, questa volta esterno. Come all’esordio con l’Arena, anche nel derby padovano di Santa Giustina in Colle con l'EuroGroup AltaFratte, l’Alia Aduna Padova Women, dopo essersi portata in vantaggio 2-0, fa i conti con la reazione delle avversarie, ma trova nel finale la forza di spuntarla al tie break 18-16, dopo essere stata sotto 11-8. Per l'Alia Aduna, dopo due partite  e dieci set all'attivo, seconda vittoria stagionale che conferma la forza del gruppo. Primo set equilibrato fino al 14-14, con l’Alia Aduna che poi trova il break (18-15) grazie a un attacco molto efficace. L’Eurogroup AltaFratte fatica  a tenere il ritmo di Colombano e compagne che trovano l’1-0 in sicurezza (25-18).

Al cambio di campo sembra che il copione sia lo stesso, con l’Alia Aduna che non sbaglia nulla e che parte con un eloquente 6-0. Il set sembra sotto controllo, con la squadra di Lorenzo Amaducci che non sbaglia nulla (18-14). Quando però Fratte prova a reagire arriva qualche errore delle ospiti e le padrone di casa, guidate da Masiero e Messaggi ,rientrano fino al 20-20 e poi si guadagnano la palla del 24-22 con il muro. L’Alia Aduna pareggia i conti e poi con Grazia chiude la palla a filo rete che vale il 2-0 (26-24). Nel terzo set torna un maggiore equilibrio, con le due squadre che provano degli allunghi, che però nella prima parte del parziale non si rivelano decisivi.

Qualche errore banale dell’Aduna però apre la strada a Fratte che riapre la partita (25-19). Le due squadre salgono entrambe di colpi in difesa e danno vita a un quarto set ricco di azioni lunghe e incerte. Nel finale grazie a un paio di battute che mandano in crisi la ricezione ospite Fratte allunga sul 23-19, con il set che viene deciso da un rosso per proteste ad Amaducci (25-20). Sulle ali dell’entusiasmo per il pareggio raggiunto Fratte parte forte nel tie break e cambia campo con tre punti di vantaggio (8-5) che mantiene fino all’11-8. L’Alia Aduna resta però con la testa sulla partita e ritrova la difesa. Miecchi firma il punto del 12-12, poi Bisio e Blaseotto portano avanti l’Alia Aduna, che quindi chiude i conti grazie a un errore delle padrone di casa (18-16) che vale la seconda vittoria in altrettante partite per le ragazze di Amaducci.

Prossimo appuntamento ancora in trasferta per l’Alia Aduna, che sarà sabato 20 ottobre a San Donà di Piave, mentre domenica 7 novembre si torna al PalAntenore con Porto Mantovano. “Abbiamo dimostrato anche in questa partita la capacità di restare dentro la partita anche nei momenti no - spiega Amaducci a fine gara - Abbiamo dei passaggi a vuoto, ma riusciamo sempre a giocarcela. Difendiamo molto, riusciamo a recuperare dei palloni che sembrano persi. Siamo venuti a giocare a Fratte e sapevamo che era una partita difficile, ma alternando momenti buoni a altri meno buoni ce la siamo giocata fino in fondo. Comunque i due punti fuori casa per noi sono preziosi”. “Sono state due partite in una - commenta Gaia Blaseotto - Nei primi due set ha funzionato tutto, dal terzo in poi come con Arena ci siamo bloccate. Ci è mancata un po’ di lucidità, ma poi siamo state in grado di recuperare e vincere il tie break. Questa è una dimostrazione della forza anche mentale di questa squadra”. Il tabellino del match:

ALTA FRATTE-ALIA ADUNA PADOVA 2-3 (18-25, 24-26, 25-19, 25-20, 16-18)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ancora un successo per l’Aduna Padova che vince 3-2 il derby con Alta Fratte

PadovaOggi è in caricamento