rotate-mobile
Mercoledì, 1 Febbraio 2023
Volley

Superlega, buona sfida di Padova ma Piacenza è più forte

Decimo posto per la squadra dopo tutto il girone di andata

Una buona Padova esce senza punti dalla Kioene Arena nell’ultima partita del girone di andata. Piacenza esce alla distanza e si conferma un top team con grandi qualità in tutti i fondamentali. La squadra di Cuttini se la gioca alla pari per larghi tratti e mura più degli avversari (8 a 5), ma non basta. Petkovic è nuovamente il best scorer dei suoi con 20 punti, 1 ace e 56% offensivo. Domenica prossima trasferta ostica sul campo di Modena, poi toccherà a Civitanova il giorno di Santo Stefano.

Inizio aggressivo dei bianconeri, con Desmet sugli scudi a muro e in battuta. Sul 6-2 Bernardi ferma il gioco e al rientro Piacenza accorcia aiutata dalle bordate di Romanò. Poi è la pipe di Leal ad impattare a quota 14 e Cuttini chiama time out. Entrambe le squadre giocano a viso aperto e con qualità, nel finale punto a punto la spunta però Piacenza, che sfrutta un attacco out di Takahashi per aggiudicarsi il primo set. 

Nel secondo set gli ospiti mettono molta pressione alla ricezione di Padova e coach Cuttini è costretto ad interrompere il gioco (6-10). Padova prova a rimanere a contatto, ma la forza degli attacchi e delle battute di Piacenza lasciano poco margine ai padroni di casa. Gli emiliani mantengono un vantaggio rassicurante e incassano anche il secondo set (17-25).  

La terza frazione si apre con un maggiore equilibrio. Padova risponde colpo su colpo ai tentativi di Piacenza di scappare. La squadra di Bernardi si affida a tutti i suoi martelli e mantiene un buon rendimento al servizio, ma i bianconeri non sono da meno e mettono la testa avanti (14-12). Gardini piazza l’ace che vale il set point bianconero. Questo viene subito messo a terra da Takahashi, permettendo quindi a Padova di riaprire la gara.

Nel quarto set, dopo una prima fase di equilibrio, vede gli ospiti spingere sull’acceleratore. Un ottimo turno in battuta di Leal permette ai suoi di allungare (+5) e Cuttini ferma il gioco. Entra Gardini per Desmet e Canella fa rifiatare Volpato al centro, ma i bianconeri non riescono a colmare il gap e Piacenza chiude il match conquistando 3 punti importanti per un miglior piazzamento in vista della Coppa Italia. 

Andrea Canella (Pallavolo Padova): “Abbiamo fatto una buona partita, peccato non aver portato a casa punti. Siamo comunque soddisfatti per la prestazione: la vittoria di giovedì contro Siena ci ha dato una forte spinta. Ora dobbiamo continuare così, lavorare sodo e pensare di poter fare punti in ogni gara”.

Pallavolo Padova – Gas Sales Bluenergy Piacenza 1-3 (24-26, 17-25, 25-21, 20-25)
Pallavolo Padova: Desmet 17, Crosato 5, Volpato 3, Takahashi 9, Saitta, Petkovic 20, Zenger (L), Asparuhov, Canella 6, Gardini 2, Guzzo. Non entrati: Lelli (L), Zoppellari. Coach: Jacopo Cuttini.
Gas Sales Bluenergy Piacenza: Leal 18, Alonso 8, Lucarelli 14, Brizard 2, Romanò 17, Scanferla (L, Recine, Gironi, Caneschi 7, De Weijek. Non entrati: Hoffer (L), Basic, Cester. Coach: Lorenzo Bernardi

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Superlega, buona sfida di Padova ma Piacenza è più forte

PadovaOggi è in caricamento