Volley

Superlega playoff quinto posto, colpaccio Padova: battuta Perugia

Finale 3-1

Colpaccio Padova nell'utima giornata di playoff quinto posto. La formazione di Cuttini batte Perugia in rimonta e conquista la semifinale dei playoff 5° posto. Bianconeri efficaci in battuta (10 ace, 4 di Gardini) e solidi in difesa. MVP dell’incontro è il belga Mathijs Desmet grazie ai suoi 18 punti, 3 ace con il 61% di efficacia. L’appuntamento è fissato per domenica prossima, quando i bianconeri torneranno a Monza per disputare la semifinale in gara unica del playoff posto. 

Dopo un avvio equilibrato, Padova sfrutta un attacco out di Semeniuk per allungare 8-5. A questo punto gli ospiti entrano prepotentemente in partita e infilano un contro break di 8-3 e costringono coach Cuttini a fermare il gioco (11-15). Al rientro è ancora Perugia ad avere in mano il gioco e aumenta il vantaggio (+7) fino a chiudere il primo parziale senza troppe difficoltà sul 18-25.

Nel secondo set è ancora equilibrio, i tentativi di allungo bianconero sono sempre ben limitati dalla squadra di Anastasi. A rompere gli indugi ci pensa Desmet che, in battuta, mette a dura prova la ricezione di Perugia e permette ai suoi di salire 22-20. Perugia aggancia Padova, Cuttini chiama time out e, nel finale punto a punto, la spuntano ai vantaggi i padroni di casa (26-24). 

Inizio fulminante della Sir nella terza frazione (1-5) e coach Cuttini è costretto subito ad interrompere il match. Perugia sembra in controllo, ma Padova inizia a mettere pressione in battuta e con Gardini rimette tutto in discussione (16-16). I bianconeri, spinti a gran voce dalla Kioene Arena, salgono fino al +3 (21-18), ma gli ospiti non mollano e recuperano lo svantaggio. Come nel set precedente si va ai vantaggi e se li aggiudica nuovamente Padova con un tesissimo 34-32.

Nel quarto set Perugia spinge sull’acceleratore, ma Padova non permette la fuga e con l’ace di Gardini si riporta in parità (8-8). Con il passare dei minuti è ancora Padova a salire di intensità e aggressività e raggiunge un prezioso +5 (22-17) che si rivelerà decisivo per il 25-18 finale. 

"Chiudere così è straordinario. Una vittoria contro una squadra come Perugia, - ha detto Volpato alla fine - è quello che volevamo per finire al meglio la nostra stagione in casa. Ora ci godiamo questa vittoria e poi ci prepareremo per affrontare Monza in questa bellissima semifinale”.

Pallavolo Padova – Sir Safety Susa Perugia 3-1 (18-25, 26-24, 34-32, 25-18)
Pallavolo Padova: Desmet 18, Crosato 5, Canella 1, Takahashi 5, Zoppellari, Guzzo 8, Zenger (L), Saitta 1, Gardini 16, Asparuhov 10, Volpato 2. Non entrato: Lelli (L). Coach: Jacopo Cuttini.
Sir Safety Susa Perugia: Plotnytskyi 4, Solé 13, Semeniuk 15, Rychlicki 13, Piccinelli (L), Ropret, Cardenas Morales 15, Mengozzi 7. Non entrati: Flavio, Giannelli, Herrera, Leon, Russo, Colaci (L). Coach.: Andrea Anastasi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Superlega playoff quinto posto, colpaccio Padova: battuta Perugia
PadovaOggi è in caricamento