rotate-mobile
Volley

Serie B: Valsugana dominata da Treviso, la classifica comincia a preoccupare

Seconda sconfitta consecutiva per i padovani che non hanno opposto una grande resistenza ai padroni di casa

Il Volley Treviso di coach Zanin, fresco di nomina ad allenatore della nazionale juniores, si regala un buon Natale con un perentorio 3-0, ai danni di un Venpa Cib Unigas a tratti irriconoscibile. Ad entrambe le squadre manca un alzatore: Mazzon al roster di casa, mentre la formazione ospite è priva di Italiano e con l'U19 Fagiuoli in panchina. Dopo le due belle prove contro Silvolley e Cornedo, il doppio stop contro i giovani Kioene e Volley Treviso fa chiudere l'anno solare in decima posizione, comunque con una classifica molto corta.

Il Venpa Cib Unigas si schiera inizialmente con Bellomo in palleggio, Schiro opposto, Rossignoli e Maniero in banda, Martinello e Salmaso al centro, libero Rizzi. Volley Treviso praticamente per tutta la gara, al netto di pochi punti, con Lazzaron regista, Mazzoca opposto, i forti schiacciatori Cunial e Barbon, al centro Morabito e Pegoraro, libero Amarilli.

Subito una considerazione argomentata sull'aggettivo "forti" appioppato al duo di posto quattro Barbon-Cunial, solidi in seconda linea ed autori di 38 punti in due, praticamente la metà dei 75 complessivi trevigiani (vs 53 padovani). Per loro 7 ace e 31 punti in attacco, ovvero il 76% della produzione offensiva di squadra e l'88% dei punti ottenuti dai nove metri. Per i giovani schiacciatori una giornata certo da ricordare.

Con due terminali così costanti e performanti praticamente in ogni situazione (anche palla alta in difficoltà e col centrale escluso dal gioco), considerando la valida organizzazione della squadra di casa, è spiegata gran parte dell'altisonante prestazione trevigiana. È bella e combattuta la prima metà del primo parziale (14-14): il Valsugana risponde presente in difesa e gestisce bene il gioco, pur avendo di fronte una buonissima avversaria.

Il break arriva quando si presenta Cunial al servizio, potente prima del time-out e poi intelligente con palla corta a sorprendere (14-18).  Il passaggio a vuoto viene prolungato dall'ingresso in battuta di Morabito e Favaro (16-21). Treviso resta in controllo fino alla fine (25-21). Nel secondo set il Valsugana perde contatto dopo i primi scambi (8-5), a muro e cercando soluzioni diverse in prima linea prova comunque ad aggrapparsi alla gara (10-08). Crescono anche i centrali orogranata, con Cunial e Barbon sempre imprendibili (16-11). Ace del neo-entrato Favaro ed ingresso di Cardia (21-14). Un ace e un muro locale chiudono il parziale (25-17).

Il Venpa Cib Unigas non riesce a trovare contromisure al pomeriggio di grazia dei padroni di casa, pur provando a ridisegnare la formazione, con Cardia opposto e Pagliarin al centro, oltre all'apporto di Mangiarotti. Si fa subito dura per i rossoblu (5-1), poi Barbon in battuta crea un ulteriore gap (11-04). Il distacco rimane invariato nella fase centrale, per poi crescere leggermente verso il tramonto della partita. Il Volley Treviso non spicca per abilità ricettive (soprattutto doppio positivo), ma ha un cambio-palla fluido per i motivi sopra citati (62% di primo attacco convertito a punto con ricezione almeno positiva e 44% con negativa). Metà dei contrattacchi locali va a segno (51%), quindi fondamentalmente con questi dati sarebbe servita una partita di alto livello, mentre il Valsugana ha avuto un profilo ben lontano dalle gare contro Cornedo e Silvolley. Entra l'esordiente Filipelli tra gli orogranata, Lazzaron serve a lui l'ultima palla (25-16).

Treviso mette a referto 31 punti in attacco con efficacia 53% (23 Valsugana con 38%) ed 8 ace (3 Valsugana). Abbastanza speculare il rendimento in ricezione (49% vs 40%), negli errori (23 Treviso, 20 Valsugana) e muro, in quest'ultimo aspetto forse meglio gli ospiti, ma più come costanza che come punti complessivi (4 pari, tutti nel secondo set nel Volley Treviso, distribuiti tra i rossoblù). Il tabellino del match:

VOLLEY TREVISO – VENPACIB VALSUGANA 3-0 (25-20, 25-17, 25-16)

Volley Treviso: Pozzebon ne, Barbon 19, Milanese 0, Puppato ne, Favaro 2, Pegoraro 6, Filippelli 1, Cunial 14, Lazzaron 1, Murabito 5, Mazzocca 3, Amarilli L. All: Zanin

Valsugana: Bellomo 3, Barbieri ne, Perodi 0, Salmaso 2, Fagiuoli ne, Martinello 1, Schiro 5, Rizzi (L), Cardia 1, Pagliarin 4, Mangiarotti (L), Maniero 3, Rossignoli 6. All: Scaggiante

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Serie B: Valsugana dominata da Treviso, la classifica comincia a preoccupare

PadovaOggi è in caricamento