Lunedì, 20 Settembre 2021
Volley

I sogni e le ambizioni dell'AltaFratte in B1: "Obiettivo play-off"

Lo scorso anno le partite per ambire alla promozione sono sfuggite per un soffio, quest'anno bisognerà migliorarsi

Credits: AltaFratte volley

I nostri antenati ci hanno insegnato che chi lascia la vecchia via per quella nuova sa quello che lascia, ma non quello che trova. Sarà anche vero, ma le novità dell’AltaFratte Volley, protagonista quest’anno nella Serie B1 di volley femminile, sono a dir poco intriganti. La stagione 2021-2022 sarà infatti caratterizzata dalle prime volte, soprattutto quella della panchina. Vincenzo Rondinelli è il nuovo tecnico della formazione padovana, presentata ufficialmente in questi giorni. L’obiettivo dei prossimi mesi non è stato affatto nascosto, bisognerà fare meglio della scorsa stagione, quando AltaFratte sfiorò l’accesso ai play-off. I sogni di promozione in A2, dunque, non devono essere spenti sul nascere, ma coltivati di volta in volta.

La cena organizzata al Bocon Divino di Camposampiero ha permesso allo staff e alle giocatrici di svelare le loro impressioni e ambizioni. Non è una prima volta in assoluto in Veneto per coach Rondinelli, il quale ha sottolineato come il suo motto per quest’anno sarà semplice ed efficace: non si molla mai! Perché proprio questa squadra? Le sue parole non hanno lasciato spazio a dubbi: “Ho scelto di tornare in Veneto perché ci sono grandi atlete e grandi società, con una concentrazione che non ha eguali in Italia”. Il debutto è sempre più vicino, per la precisione il prossimo 16 ottobre a San Giustina in Colle.

Il girone C della Serie B1 in cui AltaFratte è inserita è prevalentemente veneto, dunque non mancheranno i derby. Si sta infatti parlando di 9 formazioni su 12 che hanno sede in questa regione: oltre alla compagine padovana, bisogna ricordare Pool Volley, Giorgione Pallavolo, Imoco Volley, Team Conegliano Volley, Pallavolo Cerea, Castel D’Azzano Volley, Volley Noventa e US Torri Polisportiva. Significative in tal senso le parole del capitano, Marta Masiero. Ecco cosa ha dichiarato in merito al campionato che sta per partire: “Stiamo lavorando sodo perché vogliamo migliorarci rispetto alla scorsa stagione. Siamo molto determinate e con molta voglia di fare. Abbiamo accolto con gioia le nuove ragazze: l’ambiente è positivo e noi anziane ci poniamo sempre come punto di riferimento per le nuove arrivate”. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I sogni e le ambizioni dell'AltaFratte in B1: "Obiettivo play-off"

PadovaOggi è in caricamento