Wheelchair hockey: la Coco Loco vince anche in casa

Dopo tre vittoriose trasferte, battuti i Dolphins Ancona 11-1

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PadovaOggi

Il wheelchair hockey torna finalmente a Padova domenica 17 febbraio e la Coco Loco, dopo le tre vittoriose trasferte di Torino, Bolzano e Varese, si conferma anche tra le mura amiche del "Duca degli Abruzzi": ospiti dei padovani sono i Dolphins Ancona, sconfitti 11-1.

La formazione padovana scende in campo inizialmente con il solito quintetto, con l'unica eccezione di Giliberti al posto di Salvo, a causa dei problemi di salute di quest'ultimo. L'inizio sembra essere dei più promettenti per la Coco Loco: poco dopo il fischio d'inizio, infatti, Farcasel è lesto a sfruttare un'indecisione dei dorici e a portare in vantaggio i suoi. Ma è solo un'impressione, in quanto successivamente i Dolphins mettono in seria difficoltà i padovani (complice anche una loro prestazione alquanto imbarazzante) e solo un paio di parate di Schiavolin evitano il peggio. Nel secondo quarto, la musica cambia totalmente e la Coco Loco comincia a giocare decisamente meglio e mette a segno il break decisivo. Farcasel prima ribadisce in gol una ribattuta del portiere su tiro di Giliberti, poi segna il 3-0 dopo aver aggirato un avversario. Successivamente, anche Giliberti realizza dopo aver rubato palla a centrocampo e, in seguito, fornisce a Farcasel un ottimo assist per il 5-0. Nel frattempo, Vittadello prende il posto di Schiaroli (alle prese ancora con problemi alla turbo twist).

Alla ripresa, dopo il riposo lungo, il tema della partita non cambia: la Coco Loco fa gioco e mette in seria difficoltà i Dolphins, i quali, comunque, non si danno certo per vinti: però, è Giliberti che, per due volte, riesce ad insaccare e portare i gialloneri sul 8-0. Nell'ultimo quarto, cominciano le sostituzioni nella Coco Loco: Spolaore prende il posto di Schiavolin, Elisa Baratti (ottimo il suo debutto in campionato) entra al posto di Fabris, Giliberti lascia a favore di Salvo. Il quale, nonostante gli acciacchi, prima manda in gol Farcasel, poi realizza egli stesso due gol, infine offre a Slika (subentrato a Farcasel) l'assist per il gol numero undici della Coco Loco. A pochi secondi dalla fine, Occhialini segna il gol della bandiera per i dorici, fissando così il risultato sul 11-1.

Torna su
PadovaOggi è in caricamento