marta nalin

  • «Un aiuto dove c’è più fragilità»: il Comune di Padova a sostegno delle case di riposo

  • I servizi sociali offrono nuovi servizi per affrontare l'emergenza Coronavirus

  • Coronavirus e spesa a domicilio per gli anziani, importante incontro a Palazzo Moroni

  • Coronavirus e spesa a domicilio agli anziani, il Comune di Padova studia una soluzione

  • Coronavirus, il Comune di Padova contatta 3.700 anziani: in corso l'"Indagine Over 74"

  • Una "formula" per l'accoglienza dei migranti: Padova capofila del progetto europeo Embracin

  • A misura di mamme e papà, e sparsi per Padova: nascono i "Baby Pit Stop"

  • Ripristinata: torna la commissione per la rappresentanza degli stranieri residenti a Padova

  • Comune, fondo straordinario per assegnatari alloggi Erp: già 1200 le domande

  • «Atto vile e vergognoso»: aggressione a manager disabile, le reazioni politiche

  • Il Mondo in Scatola

  • Vive in un gazebo dopo aver perso casa e lavoro: il caso del signor Rossano diventa politico

  • Politiche abitative: le iniziative dell'amministrazione

  • Anche Padova nella rete RE.A.DY

  • Nuovi canoni Ater: la risposta del comune

  • Case popolari, dal 16 aprile si può fare domanda per avere l'accesso. Nalin critica i criteri decisi dalla Regione

  • Dossier immigrazione 2018: dati in linea con gli altri anni, è la comunità rumena la più numerosa

  • Assegnazione case popolari: passa in giunta la proposta di Marta Nalin che determina i punteggi

  • Misure alternative alla detenzione: parte il progetto di volontariato di pubblica utilità

  • Al via "Cosa fare con i giovani", terzo incontro nazionale per gli operatori dei mondi giovanili

  • Riparte il progetto scuola al Due Palazzi, Nalin: «Un percorso di responsabilità»

  • Omicidio Arcella, l'amministrazione fa fronte comune: «Interventi costanti in tutta l'area»

  • Torna l'iniziativa Occhiale Solidale

  • Marta Nalin: «Principio di solidarietà non va demonizzato, torni centrale quanto libertà e uguaglianza»

  • Marta Nalin: «Lo sfruttamento di prostituzione e lavoro è un reato. Le vittime di tratta sono soggetti fragili che vanno tutelati»