rotate-mobile
Riccardo Bastianello

Riccardo Bastianello

Rank 31.0 punti

Iscritto martedì, 20 novembre 2012

Nuovo CDA Delta Erre: il contributo delle Università di Padova, Udine e Venezia

Con più di quarant'anni di storia e 400 soci la società fiduciaria e di organizzazione aziendale Delta Erre punta ad un più netto collegamento tra mondo accademico e professionisti. Paolo Gubitta (Università di Padova), Chiara Mio (Università Cà Foscari, Venezia) e Cristiana Compagno (già rettore dell'Università di Udine) in Consiglio di amministrazione e Comitato scientifico

Visite 245 Approvato nell'ottobre del 2015

2,2 mln di fatture digitali, risparmi per 20 milioni nel primo anno del workspace menocarta.net

Meno di un mese ormai al 31 marzo, data in cui entrerà in vigore l'obbligo di fattura elettronica per tutta la pubblica amministrazione. Andrea Cortellazzo: “il rilancio dell'economia passerà inevitabilmente attraverso uffici più efficienti e risorse meglio ottimizzate, perché stampare carta quando con il digitale si può risparmiare il 20 per cento del proprio bilancio e fino a 8,5 euro per singola fattura?”. Salvati 55 alberi e non emesse in atmosfera 37 tonnellate di Co2. Non stampate grazie a Menocarta.net una pila di fatture alta come una grattacelo di 17 piani. Ecco il bilancio di un anno di vita delle 35 aziende e dei 79 commercialisti (303 anagrafiche) che si sono affidati a Menocarta.net.

Visite 74 Approvato nel marzo del 2015

Miliardi di euro di risparmio e uffici più snelli - fatturazione digitale e Ict: opportunità di rilancio

La spending review aziendale parte dalla cancelleria: risparmi fino al 20 per cento del fatturato annuo e fino all'82 per cento del costo di produzione e conservazione di ogni singolo documento. Andrea Cortellazzo: “il rilancio passerà inevitabilmente per studi professionali paperless e più efficienti”. Anche e soprattutto in vista del 6 giugno quando diventerà obbligatorio presentare fatture elettroniche alla Pubblica Amministrazione. Presente alla Smau di Padova (16 - 17 aprile)

Visite 60 Approvato nell'aprile del 2014

Rilanciare l'economia dicendo addio alla carta

Recuperare 60 miliardi di euro in un anno? Semplicemente con qualche click. Ma anche non immettere 4 milioni di tonnellate di Co2 in atmosfera, non abbattere 24 milioni di alberi, lavorare 10 miliardi di ore in meno e risparmiare 12 miliardi di euro di cancelleria. Parte da Padova, dal primo workspace Menocarta.net d'Italia, la rivoluzione digitale per formare professionisti e imprenditori. Una scelta obbligata in vista della fatturazione elettronica obbligatoria per le Pa ma anche un'opportunità per il rilancio. Siglato (con firma digitale) un accordo per fornire i servizi gratuitamente a cinque onlus italiane

Visite 449 Approvato nel febbraio del 2014

“L'Istat parla di disoccupazione al 12,5% ma trovare nuovi venditori è sempre più difficile”

In tempi di crisi la vendita porta a porta fa registrare un fatturato medio del +8,8%. Eppure trovare nuovi venditori è sempre più difficile. Secondo l'ad del gruppo Juice Always on Raffaele Di Nardo “la crisi non è un problema, anzi agevola il nostro settore. L'unico ostacolo al raggiungimento dei nostri obiettivi è la difficoltà nel trovare nuovi collaboratori”. Il gruppo Juice conta di acquisire 500 nuovi venditori entro la fine del 2014 e di aprire 25 nuovi sedi in tutta Italia. Pronte apertura di uffici a Lecce, Mantova, Milano, Padova, Pavia, Perugia, Pesaro, Roma, Torino, Udine, Mestre. Selezioni iniziate “in salita”

Visite 56 Approvato nel dicembre del 2013

La riscoperta del lavoro di “una volta” - il porta a porta vince la crisi

Bilancio in sostanziale tenuta e 500 nuovi posti di lavoro programmati per il 2014. Con 27,7 milioni di euro di fatturato e 20 milioni di euro di provvigioni erogate ai propri collaboratori Juice Always on si riconferma azienda leader. Ottimo l'andamento del settore con un +8,7% nel primo semestre del 2013 (dati Univendita). Raffaele Di Nardo: “l'unico problema è che facciamo fatica a trovare venditori. Ne abbiamo sempre bisogno e non bastano mai”

Visite 76 Approvato nell'ottobre del 2013

Stop alle truffe porta a porta: Juice inventa la certificazione "Ivr"

Juice Always On ha inventato e sperimentato l'Ivr, l'Instant Vocal Recall. Il sistema ha ridotto la reclamosità dei contratti siglati attraverso Juice allo 0,12 per cento e garantisce una maggiore sicurezza per i consumatori. L'amministratore delegato Raffaele Di Nardo: "Ottimi risultati dopo i primi sei mesi di sperimentazione. Pronti a denunciare tutti i venditori che non saranno trasparenti con i clienti"

Visite 10488 Approvato nel luglio del 2013

Padova - Stop alle truffe porta a porta: Juice inventa la certificazione "Ivr" -

Juice Always On ha inventato e sperimentato l'Ivr, l'Instant Vocal Recall. Il sistema ha ridotto la reclamosità dei contratti siglati attraverso Juice allo 0,12 per cento e garantisce una maggiore sicurezza per i consumatori. L'amministratore delegato Raffaele Di Nardo: "Ottimi risultati dopo i primi sei mesi di sperimentazione. Pronti a denunciare tutti i venditori che non saranno trasparenti con i clienti"

10488 Visite

Padova - NUOVO CDA DELTA ERRE: IL CONTRIBUTO DELLE UNIVERSITA' DI PADOVA, UDINE E VENEZIA -

Con più di quarant'anni di storia e 400 soci la società fiduciaria e di organizzazione aziendale Delta Erre punta ad un più netto collegamento tra mondo accademico e professionisti. Paolo Gubitta (Università di Padova), Chiara Mio (Università Cà Foscari, Venezia) e Cristiana Compagno (già rettore dell'Università di Udine) in Consiglio di amministrazione e Comitato scientifico

245 Visite

Padova - 2,2 MLN DI FATTURE DIGITALI, RISPARMI PER 20 MILIONI BILANCIO DEL PRIMO ANNO DEL WORKSPACE MENOCARTA -

Meno di un mese ormai al 31 marzo, data in cui entrerà in vigore l'obbligo di fattura elettronica per tutta la pubblica amministrazione. Andrea Cortellazzo: “il rilancio dell'economia passerà inevitabilmente attraverso uffici più efficienti e risorse meglio ottimizzate, perché stampare carta quando con il digitale si può risparmiare il 20 per cento del proprio bilancio e fino a 8,5 euro per singola fattura?”. Salvati 55 alberi e non emesse in atmosfera 37 tonnellate di Co2. Non stampate grazie a Menocarta.net una pila di fatture alta come una grattacelo di 17 piani. Ecco il bilancio di un anno di vita delle 35 aziende e dei 79 commercialisti (303 anagrafiche) che si sono affidati a Menocarta.net.

74 Visite

Padova - MILIARDI DI EURO DI RISPARMIO E UFFICI PIU' SNELLI - FATTURAZIONE DIGITALE E ICT: OPPORTUNITA' DI RILANCIO -

La spending review aziendale parte dalla cancelleria: risparmi fino al 20 per cento del fatturato annuo e fino all'82 per cento del costo di produzione e conservazione di ogni singolo documento. Andrea Cortellazzo: “il rilancio passerà inevitabilmente per studi professionali paperless e più efficienti”. Anche e soprattutto in vista del 6 giugno quando diventerà obbligatorio presentare fatture elettroniche alla Pubblica Amministrazione. Presente alla Smau di Padova (16 - 17 aprile)

60 Visite

Padova - RILANCIARE L'ECONOMIA DICENDO ADDIO ALLA CARTA - IL PRIMO WORKSPACE PER AZIENDE E PROFESSIONISTI -

Recuperare 60 miliardi di euro in un anno? Semplicemente con qualche click. Ma anche non immettere 4 milioni di tonnellate di Co2 in atmosfera, non abbattere 24 milioni di alberi, lavorare 10 miliardi di ore in meno e risparmiare 12 miliardi di euro di cancelleria. Parte da Padova, dal primo workspace Menocarta.net d'Italia, la rivoluzione digitale per formare professionisti e imprenditori. Una scelta obbligata in vista della fatturazione elettronica obbligatoria per le Pa ma anche un'opportunità per il rilancio. Siglato (con firma digitale) un accordo per fornire i servizi gratuitamente a cinque onlus italiane

449 Visite

Padova - “L'ISTAT PARLA DI DISOCCUPAZIONE AL 12,5% MA TROVARE NUOVI VENDITORI E' SEMPRE PIU' DIFFICILE” -

In tempi di crisi la vendita porta a porta fa registrare un fatturato medio del +8,8%. Eppure trovare nuovi venditori è sempre più difficile. Secondo l'ad del gruppo Juice Always on Raffaele Di Nardo “la crisi non è un problema, anzi agevola il nostro settore. L'unico ostacolo al raggiungimento dei nostri obiettivi è la difficoltà nel trovare nuovi collaboratori”. Il gruppo Juice conta di acquisire 500 nuovi venditori entro la fine del 2014 e di aprire 25 nuovi sedi in tutta Italia. Pronte apertura di uffici a Lecce, Mantova, Milano, Padova, Pavia, Perugia, Pesaro, Roma, Torino, Udine, Mestre. Selezioni iniziate “in salita”

56 Visite

Padova - LA RISCOPERTA DEL LAVORO DI “UNA VOLTA” - IL PORTA A PORTA VINCE LA CRISI -

Bilancio in sostanziale tenuta e 500 nuovi posti di lavoro programmati per il 2014. Con 27,7 milioni di euro di fatturato e 20 milioni di euro di provvigioni erogate ai propri collaboratori Juice Always on si riconferma azienda leader. Ottimo l'andamento del settore con un +8,7% nel primo semestre del 2013 (dati Univendita). Raffaele Di Nardo: “l'unico problema è che facciamo fatica a trovare venditori. Ne abbiamo sempre bisogno e non bastano mai”

76 Visite
  • Invio contenuti (generico): 5 Contenuti inviati
PadovaOggi è in caricamento