Bonavina: «Triplichiamo i fondi per le società sportive. Risaniamo i loro conti»

Verranno utilizzati quasi 2 milioni di euro dai 37 che il Comune ha ottenuto dallo Stato dopo la vittoria della causa sui Fondi di Solidarietà e Imu

Diego Bonavina-14

Le associazioni sportive senza scopo di lucro che dimostreranno di avere un saldo negativo nel 2021, potranno ottenere un contributo fino a 70 mila euro (anzichè 19 mila, il massimo finora). Un'operazione voluta fortemente dall'assessore Diego Bonavina, per aiutare il mondo dello sport a ripartire dopo un lungo periodo di stop dovuto alla pandemia. I soldi (quasi 2 milioni) verranno prelevati dai 37 milioni di euro ottenuti dall'amministrazione grazie alla sentenza del Consiglio di Stato, che ad agosto aveva dato definitivamente ragione al Comune di Padova in merito alla ripartizione, a livello nazionale, del Fondo di solidarietà comunale relativo al 2015. All’epoca, il governo presieduto da Matteo Renzi aveva riconosciuto invece, alla città del Santo, poco più di sei milioni e mezzo di euro, mentre a Palazzo Moroni spettavano proprio quei quasi 37 milioni e mezzo di euro che ora finalmente sono a disposizione. C'è poco tempo però: chi ha i conti in rosso e vuole una mano deve presentare la domanda entro il 1 novembre.

Nel video, l'assessore allo sport Diego Bonavina spiega i termini

Il sindaco Giordani

«Lo sport, chi lo pratica, chi lo promuove è un patrimonio inestimabile della città. Salute, socialità e aggregazione positiva sono un valore per tutta Padova. Dopo i duri anni del COVID vogliamo essere vicini agli sportivi e alle società dello sport di base. Perderne anche solo una sarebbe un grave danno. Da qui l’esigenza di uno scatto in avanti nel sostenerle coi fatti: con fondi e con nuove strutture. Lo faremo con loro come con tanti altri settori e realtà della città, Padova uscirà più forte dal COVID e la prima grande opera è preservare il suo meraviglioso tessuto di impegno civico e sociale in ogni ambito».

Video popolari

Bonavina: «Triplichiamo i fondi per le società sportive. Risaniamo i loro conti»

PadovaOggi è in caricamento