Coltiva marijuana in salotto: la scoperta durante la perquisizione vale una denuncia

Deve rispondere di coltivazione di stupefacente un trentunenne straniero residente nell'Alta Padovana che nel su appartamento ha fatto crescere una pianta di canapa

La pianta di canapa sequestrata

Una pianta alta poco più di un metro, qualche grammo di infiorescenze seccate e un grinder hanno giustificato l'accusa di coltivazione illecita nei confronti di K.H., 31 anni.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il controllo

Il provvedimento è scattato domenica, quando i carabinieri di Cittadella si sono presentati nell'abitazione dell'uomo a Fontaniva. Nel tardo pomeriggio hanno passato in rassegna le varie stanze, trovando nel soggiorno una piccola serra portatile in nylon. All'interno cresceva una pianta di canapa, mentre nella stanza erano presenti anche 2 grammi di marijuana pronta al consumo e un macinino per triturarla. Tutto materiale che è stato sequestrato e su cui gli inquirenti lavoreranno per capire se il 31enne, originario della Serbia, coltivasse la sostanza per il solo consumo personale o la destinasse anche alla vendita.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Zaia: «Siamo tornati da rischio basso a rischio elevato, lunedì inaspriamo le regole»

  • Coronavirus, l'aggiornamento di giornata su contagi e ricoveri a Padova e in Veneto

  • Coronavirus, l'aggiornamento di giornata su contagi e ricoveri a Padova e in Veneto

  • Live - Aumenta l'indice di contagiosità, botta e risposta Zaia-Crisanti

  • Live - Coronavirus, un nuovo decesso all'ospedale di Padova

  • Coronavirus, l'aggiornamento di giornata su contagi e ricoveri a Padova e in Veneto

Torna su
PadovaOggi è in caricamento